Un campo fotovoltaico

Tutti possono prendere parte alla realizzazione di nuovi impianti rinnovabili, finanziandone lo sviluppo, in modo da supportare concretamente la transizione energetica del territorio in cui viviamo e dell’intero Paese.

Come? Lo sviluppatore internazionale Green Enesys (www.greenenesys.com) ci propone, tramite una campagna di crowdfunding lanciata sulla piattaforma Ener2Crowd.com, di partecipare al finanziamento per lo sviluppo in Sicilia di due differenti impianti fotovoltaici per una potenza complessiva di 12 MWp.

L’obiettivo di raccolta complessivo è di 200 mila euro. Si partecipa con la propria quota —volendo anche con solo poche centinaia di euro— e si riceve un vero e proprio rendimento economico duraturo nel tempo, oltre al recupero del capitale inizialmente versato.

È così che funziona l’iniziativa di Green Enesys che consente, attraverso una raccolta fondi online, di far partecipare tutti i cittadini in maniera attiva all’investimento per la realizzazione di nuovi impianti rinnovabili, coinvolgendo i territori che ospitano gli impianti stessi.

«L’obiettivo è quello di condividere con le comunità locali i benefici che derivano dalla presenza di un impianto rinnovabile nel territorio, oltre alla reale e concreta possibilità di assumere un ruolo da protagonisti nel processo di decarbonizzazione» spiega Marianella ChabaneauChief Operating Officer di Green Enesys, con un’esperienza internazionale nel settore di energie rinnovabili di circa 12 anni, che si estende su tutta la catena di valore (dallo sviluppo e realizzazione di progetti fino al suo finanziamento, M&A ed asset management).

cittadini residenti in Sicilia hanno dunque avuto la possibilità di aderire prioritariamente a questi due progetti di Green Enesys e di beneficiare di condizioni più vantaggiose di remunerazione del finanziamento: 6,25% + 0,5% con la formula del «codice amico» che permette di invitare un amico, un conoscente o un parente a finanziare la raccolta, ottenendo anche un ulteriore bonus del 0,5% per la persona presentata.

«Con il coinvolgimento dei cittadini residenti nelle aree limitrofe agli impianti, generiamo l’opportunità di conseguire anche un beneficio finanziario diretto ed una maggiore responsabilità sociale dei cittadini, aiutando il percorso di decarbonizzazione della produzione di energia» puntualizza Giorgio Ponte, Junior Project Manager per l’Italia di Green Enesys nonché parte del team responsabile dello sviluppo dei due impianti siciliani.

Per il resto dell’Italia e del mondo —a cui ora è aperta l’iniziativa— il rendimento è invece del 5,25% (+ 0,5% con la formula del «codice amico») per la durata di 2 anni, con restituzione trimestrale di capitali ed interessi (ammortamento alla francese) e garanzia accordata con lettera di “patronage” da parte di Green Enesys Group GmbH per dare ancora più tutele ai capitali degli investitori.

«Siamo particolarmente orgogliosi di contribuire con la nostra piattaforma a promuovere questo tipo di iniziative, che consentono ai cittadini di diventare veri protagonisti della transizione energetica e di estendere i benefici economici anche a soggetti che soffrono di povertà energetica, destinando parte dell’energia prodotta al consumo locale, insomma energia rinnovabile a chilometro zero» dichiara Niccolò Sovicoceo di Ener2Crowd.

«La progressiva decarbonizzazione del sistema energetico nazionale non può però prescindere da un ulteriore forte incremento della capacità di generazione da fonti pulite» aggiunge Giorgio Mottironichief strategy officer di Ener2Crowd nonché chief analyst del GreenVestingForum.it.

Tutti possiamo comunque fare quotidianamente parte di questa trasformazione adottando un utilizzo oculato delle risorse che abbiamo a disposizione, mirando ad una maggiore efficienza dei nostri consumi e perseguendo i principi dell’economia circolare.
 

CHI È «GREEN ENESYS»

Green Enesys Group GmbH è uno sviluppatore internazionale, fondato nel 2009 con sede legale in Svizzera, impegnato nella realizzazione di impianti per la generazione di energia da fonti rinnovabili tradizionali —come il fotovoltaico— ed innovative —come l’idrogeno— e nello sviluppo di soluzioni e progetti per l’efficientamento energetico. L’azienda ha sedi anche in GermaniaSpagna ed Italia ed opera come sviluppatore in Europa, in Africa e nel Centro e Sud America, potendo vantare una storia imprenditoriale di più di 10 anni, in cui ha sviluppato, finanziato e realizzato circa 490MWp di impianti fotovoltaici, con una pipeline di progetti in via di sviluppo in Italia di circa 300MWp. Oltre allo sviluppo di progetti fotovoltaici su larga scala, Green Enesys ha anche una business unit chiamata “Integrated Energy Solutions”, con la quale l’azienda può offrire soluzioni su misura a medie e grandi imprese industriali per stimolare la loro transizione nel diventare più verdi e rinnovabili. Una componente chiave dell’offerta è ad esempio “Omnigreen – Thermal Energy Storage”, una tecnologia brevettata di stoccaggio di energia termica. L’esperienza di Green Enesys con le tecnologie per la transizione energetica sconfina inoltre nel campo dell’idrogeno verde: nel Sud della Spagna l’azienda sta sviluppando impianti per l’elettrolisi da fonti rinnovabili finalizzata alla fornitura di energia sostenibile al settore industriale e dei trasporti.