Delfino sul fondale

I delfini continuano a morire. Un nuovo caso all’Elba

Premio letterario Raccontami una storia

Avvistata sul fondale, poco al largo di Porto Azzurro, la carcassa di un cetaceo, forse un delfino appartenente a una delle due colonie di tursiopi che vivono nelle acque dell’Isola d’Elba. Il cetaceo era adagiato a una decina di metri di profondità, secondo quanto ha comunicato Legambiente Arcipelago Toscano. Si tratta del nono delfino trovato morto nelle acque o lungo le coste della Toscana nel corso del mese di luglio. Saranno ancora una volta gli esperti dell’Università di Siena a eseguire gli esami sulla carcassa del delfino, nel tentativo di arrivare a scoprire le cause del susseguirsi degli spiaggiamenti e delle morti dei cetacei, aumentate rispetto allo scorso anno, comuni al Mar Ligure e al Mar Tirreno che bagnano la Toscana. Casi, sia pure non così numerosi, si sono registrati nelle ultime settimane anche nel Lazio, in Liguria e in Campania.