Jova Beach Party, secondo appuntamento a Viareggio

Premio letterario Raccontami una storia

Dopo la grande festa di luglio, fervono i preparativi per la seconda tappa a Viareggio del Jova Beach Party, sabato 31 agosto alla Spiaggia del Muraglione, sulla Darsena di Viareggio. Sono attesi 40.000 spettatori provenienti, per un terzo, da fuori Toscana e dall’estero: al Jova Beach Party di Viareggio verranno anche da Stati Uniti, Russia, Germania, Regno Unito, Germania, Svizzera e da altri Paesi europei.

Fatta eccezione per i passeggeri della Jova Boat in partenza dall’Isola d’Elba, i biglietti sono esauriti e le casse allestite al Palasport di Viareggio (via Salvatori) saranno in funzione solo il cambio acquisti online (venerdì 30 agosto orario 14/18, sabato 31 dalle ore 10). Al Palasport di Viareggio saranno attivi anche l’area accoglienza e il guardaroba gestito dalla Misericordia di Viareggio.
La raccomandazione, anche stavolta, è di utilizzare il treno, in assoluto il miglior mezzo per raggiungere il Jova Beach Party di Viareggio. Sabato 31 agosto sono stati predisposti numerosi treni straordinari per il ritorno (Lucca, La Spezia, Prato, Firenze, Montecatini Terme-Monsummano, Grosseto e Siena) e il potenziamento delle linee già in essere per l’andata. La stazione è in piazza Dante Alighieri, da lì si arriva alla Spiaggia del Muraglione con gli autobus di linea Vaibus 35, 21 e 25, oppure a piedi (3 km). Purtroppo non sarà disponibile l’annunciato Jova Beach Express organizzato da Prg che avrebbe dovuto collegare Cortona, città natale di Lorenzo, a Viareggio.
Confermata la Jova Boat in partenza alle ore 12 dall’Isola d’Elba, con approdo diretto nel porto di Viareggio e ritorno a Portoferraio alle 03.45: biglietto 35 euro a/r sul sito www.toremar.it. Attenzione: alla biglietteria Toremar di Portoferraio (Calata Italia, 30/36) solo per chi viene in nave dall’Isola d’Elba, sono in vendita gli ultimi biglietti per il Jova Beach Party del 31 agosto.
Chi non può fare a meno dell’auto, dovrà lasciarla in una delle 4 aree di parcheggio predisposte alle porte di Viareggio, da lì bus navette gratuite da/per i Jova Beach Party sin dalle prime ore del mattino.
Parcheggio gratuito per moto in piazza San Benedetto del Tronto (Darsena) e via Petrarca (stadio), parcheggio bici in viale Europa e nell’area tra via Menini e via Salvatori (retro Palasport). Per chi è già in zona e vuole raggiungere a piedi la Spiaggia del Muraglione: da Torre del Lago (sud) percorrere viale dei Tigli; dalla città (nord) percorrere il lungomare fino al ponte Fausto Coppi, in alternativa passare da piazza Piero Nieri ed Enrico Paolini e attraversare il ponte di via Guglielmo Oberdan in direzione Palasport.

All’area Jova Beach Party si accede dalle 14, dall’ingresso principale di viale Europa (ai lati della Croce Verde). Un secondo ingresso, dal Molo Marinai d’Italia, è riservato ai diversamente abili. Centinaia di addetti garantiranno assistenza sanitaria e sicurezza, confermata la Task Force Pediatrica dell’ospedale Meyer di Firenze, visto che al Jova Beach Party ci saranno anche 500 bambini, a cui Lorenzo ha riservato altrettanti biglietti omaggio.
All’interno dell’area concerto ben tre palchi pronti ad ospitare, dalle prime ore del pomeriggio, il Jova e i suoi numerosi ospiti: Club Paradiso, Ackeejuice Rockers, Dee Jay Mazzz, Bantou Mentale, The Di Maggio Connection e Willie Peyote.
Dalle 20,30, sul palco con Lorenzo saliranno Saturnino, Riccardo Onori, Christian Noochie Rigano, Gianluca Petrella, Franco Santernecchi, Leo Di Angilla.

«Non c’è una scaletta fissa – spiega lo stesso Lorenzo – ogni giornata è diversa, saliamo sul palco attacchiamo gli strumenti, accendiamo la consolle e partiamo. Non ci fermiamo fino a mezzanotte. In riva al mare, con un palco grande e due palchi off (#jovastage #kontikistage e #sbamstage) dove nascerà la musica sempre diversa e sempre da ballare per celebrare il fatto di essere lì insieme vivi come il mare».

Info e aggiornamenti sulla Jova Beach App per Android e IOS e sul sito www.bitconcerti.it.