L’Ypg ha pubblicato nelle ultime ore, sulla sua pagina Facebook, un filmato nel quale Lorenzo Orsetti presenta se stesso e la sua scelta. S’intitola Our internationalist comrade was martyred in Baghouz Lorenzo Orsetti (Tekoşer Piling) ovvero il nostro copagno internazionalista martirizzato a Baghouz.
L’anarchico fiorentino Lorenzo Orsetti combatteva nelle fila della milizia curda in Siria, contro lo Stato islamico, ed è morto in battaglia, appunto a Baghouz nel nord della Siria a maggioranza curda e dilaniato dalla presenza dello Stato islamico e dai raid aerei turchi e russi oltre che da una vera e propria occupazione turca.


Lorenzo Orsetti (nome di battaglia Tekoşer si) si è unito ai ranghi delle forze di difesa di Rojava dall’Italia nel 2017, si legge tra l’altro nel post Facebook.
Tekoşer ha preso posto nell’unità internazionalista all’interno di Ypg all’avanguardia della resistenza contro l’invasione turca di Afrin. Ha giocato un ruolo significativo nella lotta per la libertà, sopportando tutte le condizioni con grande determinazione. Ha anche combattuto con grande sacrificio e determinazione per estromettere l’Isis… ha giocato un ruolo attivo nelle unità internazionali … con una posizione di principio e decisa che incarna i valori universali del socialismo.
Il compagno tekoşer, che ha guidato una vita esemplare attraverso la sua devozione alla rivoluzione, è stato martirizzato il 18 marzo durante un conflitto come parte delle operazioni contro l’ultima area occupata dall’Isis.
Mentre commemoriamo tutti i nostri compagni internazionali che sono caduti martiri nella rivoluzione rojava, porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici del nostro compagno caduto.