cavallo scuderia bologna

L’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa) ha dato il via a una raccolta fondi straordinaria per consentire ai suoi volontari e guardie zoofile dell’Emilia Romagna e delle Marche di salvare gli animali vittime della tremenda ondata di maltempo che sta causando esondazioni, allagamenti, frane e smottamenti.

«Non ci sono parole per descrivere la distruzione cui stiamo assistendo, accompagnata dal dolore e dalla morte di moltissimi animali», racconta il coordinatore delle guardie zoofile Oipa dell’Emilia Romagna, Enrico Forlani. «Non riusciamo ad arrivare ad aiutare tutti, in taluni casi i soccorsi sono possibili solo con gli elicotteri, ma facciamo il possibile con le risorse e le braccia su cui possiamo contare: abbiamo sezioni di volontari e nuclei di guardie zoofile in tutta la Regione. Se qualcuno si volesse aggiungere alle nostre squadre, anche dopo che sarà passata l’emergenza, può contattarci».

Per rinforzare l’azione dell’Oipa sui territori colpiti da questa catastrofe, parte oggi una raccolta fondi straordinariaChi vuole versare un contributo può farlo nei modi descritti in questa pagina web.

Un appello accorato dall’Oipa ai proprietari di animalimetteteli sempre in sicurezza in caso di allerta meteo, vanno subito spostati dalle zone di pericolo e messi al sicuro. Anche i gatti lasciati liberi in queste occasioni tragiche possono cercare posti per nascondersi e rimanere lì chiusi o bloccati.

Per aiutare, informazioni, urgenze e necessità varie, questi sono i recapiti del Nucleo delle guardie zoofile dell’Emilia Romagna:

tel.: 051 404580 – 377 7085458
email: guardieemiliaromagna@oipa.org
sito:
 https://www.guardiezoofile.info/emiliaromagna


Chi vuole versare un contributo può farlo nei modi descritti in questa pagina web: https://www.oipa.org/italia/offerta

Ufficio stampa Oipa Italia Odv