estra 5 4 2 2

 “L’Energia delle Buone Pratiche”

Lo sport sviluppa nei giovani aspettative e sentimenti di appartenenza, condivisione, successo e realizzazione personale. Non contribuisce soltanto alla crescita fisica, ma anche allo sviluppo di una personalità equilibrata e responsabile. Attraverso lo sport, bambini e adolescenti, esplorano il mondo che li circonda e socializzano con i propri pari, imparano a condividere spazi ed esperienze con gli altri.

Il 20 settembre 2023 la Camera ha approvato all’unanimità la modifica all’art. 33 della Costituzione, introducendo il nuovo comma «La Repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme». Estra SpA è orgogliosa di questo grande risultato perché ha sempre creduto nella bontà e nelle finalità educative della pratica sportiva, a tutela della salute fisica e psichica dell’essere umano..

“La modifica dell’Art.33 della Costituzione rappresenta la prima tappa di un percorso che sintetizza in poche parole un significato profondo ed un valore inestimabile attribuito allo sport – Ha dichiarato Francesco MacrìPresidente di Estra – che possiamo sintetizzare nell’auspicio di uno ‘sport per tutti e di tutti’. Si tratta infatti di un contributo determinante volto a migliorare la qualità della vita delle persone e delle comunità. La Call To Action “Estra per lo Sport: l’energia delle buone pratiche”, si colloca esattamente nel solco dell’inclusione e della pratica sportiva per tutti e siamo orgogliosi di riproporla anche quest’anno.”

Estra S.p.A. ha indetto la terza edizione della call to action “Estra per lo Sport: l’energia delle buone pratiche”, un riconoscimento dedicato a chi quotidianamente e fattivamente si impegna per la promozione dello sport sul territorio.  Il progetto si pone i seguenti obiettivi:

– sostenere concretamente chi opera per uno sport inclusivo, aperto e capace di educare e far crescere la gioventù secondo i valori più veri e profondi dello sport; 

– sottolineare il ruolo dello sport come strumento di responsabilità sociale e di inclusione attraverso cui attuare azioni concrete a sostegno del territorio e della vita di comunità;

– premiare quelle realtà che, attraverso il proprio operato, sottolineano il ruolo dello sport come strumento di crescita e prevenzione del disagio sociale, portavoce di una cultura della non violenza e di corretti stili di vita;

– dare risalto e visibilità a progetti mirati allo sviluppo e all’implementazione dell’attività motoria e della pratica sportiva, non intesa come agonismo e sport di vertice, bensì come l’insieme di politiche sportive che contribuiscono a migliorare il territorio e la comunità locale a livello di integrazione, socialità, cultura, educazione e valori: grazie allo sport e alle iniziative e ai progetti che permettono di veicolarne i valori sociali, le persone hanno la possibilità di apprendere insegnamenti preziosi per la propria crescita personale.

L’iniziativa è rivolta alle Associazioni che operano nei territori che vedono una forte presenza di Estra: Toscana, Marche, Abruzzo, Umbria, Molise. Possono partecipare alla Call to Action le Associazioni sportive iscritte al registro CONI; altre forme di Associazioni che abbiano promosso iniziative o progetti di responsabilità sociale attraverso lo sport (indicare la forma giuridica ed eventuale iscrizione ad albi/registri nazionali o locali).

Per partecipare alla CALL, si dovrà compilare la domanda di partecipazione riportante tutte le informazioni necessarie.

Il modulo, debitamente compilato, dovrà essere inviato ad una apposita casella e-mail: premiogiornalistico@estraspa.it specificando nell’oggetto dell’email:

“PARTECIPAZIONE CALL TO ACTION ESTRA PER LO SPORT”.

La domanda dovrà essere debitamente compilata in tutte le sue parti, timbrata e firmata dal rappresentante legale dell’Associazione. L’email potrà esserecorredata da immagini, presentazioni e/o altro materiale descrittivo inviati come allegato o, in caso di file superiori ai 5MB, tramite WeTransfer o piattaforma similare di condivisione file. 

Tipologia e caratteristiche dei progetti della CALL 

Le iniziative dovranno essere state realizzate in specifici ambiti (a titolo esemplificativo: scuola, luoghi educativi, palestre, campi sportivi, eventi sportivi, ecc) e sottolineare il ruolo centrale allo sport quale strumento di sviluppo di politiche sociali e di crescita per il territorio, mezzo privilegiato per veicolare un modello di vita comunitaria più aperto e inclusivo.  Saranno accettati tutte le iniziative e i progetti che risponderanno a determinate caratteristiche, in base alle quali saranno individuate le “buone notizie dello sport”: Principali ambiti di intervento (riportiamo di seguito a titolo indicativo e non esaustivo):

– Progetti sviluppati in territori a forte rischio di degrado sociale 

– Progetti con obiettivi di inclusione e integrazione (dedicati a persone con disabilità, con background migratorio, ecc.)

– Contrasto alle discriminazioni di genere 

– Progetti dedicati a categorie vulnerabili e a rischio di emarginazione (anziani, detenuti nelle carceri, ospiti in comunità di recupero, ecc.)

– Riduzione del fenomeno del drop-out sportivo

– Disincentivo alla sedentarietà nei giovani 

– Prevenzione dei disturbi del comportamento alimentare

– Contrasto a fenomeni di dipendenza da web 

– Lotta al bullismo

– Lotta alla violenza contro le donne

I premi 

Sarà individuato n. 1 vincitore per Regione (Toscana, Marche, Abruzzo, Umbria, Molise).  Nel caso in cui in una Regione vengano candidati più di 30 progetti, saranno previsti n. 2 vincitori regionali invece di uno solo.

Estra assegnerà una donazione (erogazione liberale) di € 4.000 cad ad ognuno dei progetti vincitori. I vincitori riceveranno visibilità attraverso la partecipazione all’evento finale con premiazione dei progetti, in programma nella primavera 2024. A tutti i progetti partecipanti sarà data visibilità sui profili social dedicati all’iniziativa.

Scadenza della call

Il termine ultimo per la ricezione delle candidature è il 30 ottobre 2023. Tutte le candidature ricevute dopo tale data non saranno accettate.

Diffusione del regolamento, esito e premiazione

Il regolamento e il modulo di partecipazione sono pubblicati sui siti di Estra e SG Plus. 

Cerimonie di premiazione

Le cerimonie di premiazione si svolgeranno nelle cinque regioni coinvolte nel progetto entro i primi quattro mesi del 2024.

Segreteria organizzativa del Premio

La Segreteria del Premio è a disposizione per eventuali chiarimenti e informazioni, ai seguenti recapiti:

telefono +39 0521/531711

email premiogiornalistico@estraspa.it 

a mezzo posta, all’indirizzo della sede presso SG Plus & Ghiretti Partners, via Emilio Casa 7/2 A, 43121 Parma