Faticava a respirare, sempre di più, come già in passato le era successo. Forse deve la vita al marito e al medico della Misericordia di Vaiano, in Val di Bisenzio, a una quindicina di chilometri da Prato. La donna, 67 anni di Pistoia, aveva raggiunto la Vallata pratezse per trascorrervi il sabato. Adesso è ricoverata all’ospedale di Prato, dove è arrivata in codice rosso.

Durante il pomeriggio, la signora pistoiese ha accusato un affanno crescente, fino ad arrivar quasi a non respirare. Pronto il marito, che era con lei, e che l’ha accompagnata all’ambulatorio della Misericordia di Vaiano. Il medico del 118, presente in sede, le ha prestato le prime cure e ha subito dopo deciso il trasferimento in ospedale a sirene spiegate. Una crisi respiratoria acuta, dalla quale prontezza del coniuge e intervento del medico l’hanno tirata fuori. Non si tratta, secondo quanto riferito dalla stessa donna, del primo episodio del genere nel quale incorre.