presentazione 002

La settimana del Bravìo 2023 si aprirà Venerdì 18 Agosto con ‘Cantine in Piazza’, l’appuntamento organizzato in collaborazione con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, e proseguirà fino a Domenica 27 Agosto quando le otto contrade cittadine si sfideranno nella corsa con la botte. La settimana più attesa dell’anno sta dunque per iniziare e tutto è pronto per vivere la tradizione poliziana.

Attesa per la grande gara del 27 Agosto, che quest’anno si preannuncia essere la più competitiva di sempre, e novità tra gli spettacoli che il Magistrato delle Contrade di Montepulciano ha organizzato durante la settimana degli eventi. Inizia con questi presupposti la settimana più attesa dell’anno dal popolo poliziano, quella del Bravìo delle Botti in cui Montepulciano rivivrà la tradizione e la storia di una delle manifestazioni più suggestive e imponenti della Toscana.

La presentazione. La 49^ edizione del Bravìo delle Botti è stata presentata nel teatrino della chiesa di Sant’Agnese a Montepulciano(per cui il Magistrato delle Contrade ringrazia le Suore Domenicane e la Parrocchia per lo spazio concesso), alla presenza del Sindaco di Montepulciano Michele Angiolini, del Reggitore del Magistrato delle Contrade Andrea Biagianti e del Consigliere con Delega al Bravìo Gianluca Fè. Tra gli appuntamenti in programma quest’anno la novità del Bravìo sono gli imperdibili spettacoli degli artisti di strada che, durante le serate contradaiole, animeranno l’atmosfera e regaleranno intrattenimenti medievale. Non solo prove in notturna delle otto contrade dunque, quest’anno nella settimana che precede la gara, il Bravìo regalerà a cittadini, visitatori e turisti un motivo in più per rimanere affascinati dalla manifestazione poliziana.

La presentazione del Bravìo 2023 è stata preceduta dalla presentazione del nuovo libro di Antonio (Toni) Garosi, dipende comunale del Comune di Montepulciano già vincitore di vari premi letterari, dedicato proprio al Bravìo e dal titolo “L’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare” – Aneddoti e curiosità sul Bravìo delle Botti di Montepulciano. Con esilarante ironia, Tony ha saputo raccogliere nel suo libro gli episodi che hanno fatto la storia della manifestazione poliziana ripercorrendone la storia e le emozioni.

Il programma. Il programma ufficiale del Bravìo 2023, messo a punto dal Magistrato delle Contrade di Montepulciano, prenderà il via Venerdì 18 Agosto alle ore 19:00 in Piazza Grande con ‘Cantine in Pizza’, l’appuntamento organizzato in collaborazione con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, dove sarà possibile degustare vino Nobile e prodotti tipici con intrattenimento musicale dal vivo. Sabato 19 Agosto il primo vero appuntamento con la tradizione, alle 21:00 in Pizza Grande si aprirà ufficialmente il Bravìo 2023 con il Proclama del Gonfaloniere, accompagnato dall’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Montepulciano, seguiti dallo spettacolo della Compagnia Kronos Teatro Acrobatico – “Kaccia alle Streghe” (Biglietto unico tribune e platea: € 10; ingresso gratuito bambini sotto i 6 anni). Domenica 20 Agosto ore 16:00 sarà la giornata della presentazione del panno che andrà alla contrada vincitrice. Anche per questa edizione il panno è stato dipinto dall’artista fiorentina Paola Imposimato e dedicato ai 75 anni dell’entrata in vigore della Costituzione. La giornata di domenica vedrà poi la premiazione del concorso di ‘A Tavola con il Nobile’ organizzato in collaborazione con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano e che vede le otto contrade del Bravìo sfidarsi ai fornelli, a giudicare e a decretare la vincitrice un’attesa giuria di giornalisti enogastronomici. La cerimonia si svolgerà nel chiostro della Fortezza di Montepulciano e il panno, alle ore 18:30 verrà esposto in Piazza Grande con l’esibizione del Gruppo Sbandieratori e Tamburini.

A partire da Domenica 20 Agosto, e fino a Domenica 27 Agosto, tutte le contrade, (Cagnano, Collazzi, Le Coste, Gracciano, Poggiolo, San Donato, Talosa e Voltaia) apriranno le loro cucine con i piatti tipici della tradizione locale e tanti appuntamenti aggiuntivi tra feste, musica dal vivo e serate a tema. Sempre da Domenica 20 Agosto, e fino a Venerdì 25 Agosto (con la pausa di Giovedì 24 Agosto) si terranno le prove notturne degli spingitori, con gli atleti delle rispettive contrade che proveranno il percorso di gara facendo rotolare le botti sulla pietra serena, in modo da elaborare le migliori strategie per la gara.

La novità. La novità di questa nuova edizione saranno gli spettacoli medievali itineranti che Martedì 22 e Mercoledì 23 Agosto, a partire dalle ore 19:00 nel centro storico poliziano, intratterranno cittadini, visitatori e turisti per le vie del borgo. A esibirsi, Martedì 22 Agosto, sarà ‘Il paggio dei Clerici Vagantes’, mentre Mercoledì 23 Agosto ‘Il Mago Abacuc’ che offrirà spettacoli di magia, giocoleria ed equilibrismo accompagnati da fuoco e altri elementi.

Giovedì 24 Agosto dalle ore 21:00 appuntamento con la suggestiva e affascinante Serata dei Ceri Sacri. L’imponente Corteo Storico, composto dalle otto contrade, partirà dalla Colonna del Marzocco per arrivare in Piazza Grande, in religioso silenzio e illuminato solo con la luce delle candele, dove si svolgerà la cerimonia dell’offerta dei Ceri in onore del patrono San Giovanni Decollato nella Chiesa SS Nome del Gesù, il momento più solenne di tutta la manifestazione. Dopo l’offerta dei Ceri, il Gruppo Sbandieratori e Tamburini incanterà con lo sventolio di bandiere e rullo di tamburi, per poi lasciare la scena allo spettacolo della Compagnia Teatro Accademia Creativa – “Ignis”, fino ad arrivare a conclusione della serata con l’atteso spettacolo pirotecnico (Biglietto unico tribune e platea: € 15, ingresso gratuito bambini sotto i 6 anni, biglietti in vendita dal 14 agosto)

La settimana degli eventi culminerà Domenica 27 Agosto, giorno della grande gara. La lunga giornata inizierà alle ore 9:30 in Piazza Grande con l’estrazione dell’ordine di partenza, l’esibizione dei quartetti di sbandieratori e tamburini e la marchiatura delle botti. Alle ore 12 Santa Messa nella Chiesa SS Nome di Gesù alla presenza delle autorità e del mondo contradaiolo, con offerta dei ceri a San Giovanni Decollato. Alle ore 15:30 partenza del corteo storico dalla Colonna del Marzocco che si snoderà per le vie cittadine fino a Piazza Grande. Alle ore 18:30 è il momento della gara vera e propria, con le coppie degli spingitori delle otto contrade che si sfideranno in un percorso di gara lungo 1.8km per conquistare l’ambito Panno. (biglietto di ingresso al centro storico dalle ore 15 alle ore 19 di 2,50 euro, gratuito per bambini fino a sei anni).

“Il Bravìo – spiega il Reggitore Andrea Biagianti – è sempre più una festa di popolo, come dimostrano la partecipazione e l’entusiasmo giovanile che le otto contrade riescono a mobilitare. Il lavoro che abbiamo fatto in questi anni, grazie alle energie del magistrato, all’impegno delle contrade e alle relazioni istituzionali con le diverse realtà culturali e sociali del territorio, ci consente di presentare una manifestazione solida. I riconoscimenti anche economici ottenuti da Ministero della Cultura e Regione Toscana collocano il Bravìo al vertice delle rievocazioni storiche e sono motivi d’orgoglio, oltre che per l’Amministrazione Comunale di Montepulciano, anche per i popoli delle contrade che potranno così trasmettere la passione del volontariato e la consapevolezza della nostra cultura alle nuove generazioni.

“Montepulciano – dice il sindaco di Montepulciano Michele Angiolini –  si prepara ad uno dei periodi più intensi e appassionanti dell’anno, quello del Bravìo, con un calendario di eventi ricco, consolidato e, soprattutto, molto sentito dalla comunità. Mi va di sottolineare l’importanza del tema dell’edizione 2023 del Bravìo: 75 anni dall’entrata in vigore della Costituzione: la stella polare da seguire, la base del nostro stare insieme. Una scelta che ho da subito condiviso, che ci consente di celebrare ancora una volta la nostra carta costituente, un patrimonio di valori e principi comuni racchiuso in un testo nel quale, come scriveva Piero Calamandrei “c’è dentro tutta la nostra storia, tutto il nostro passato, tutti i nostri dolori, le nostre sciagure, le nostre glorie”.

Gianluca Fè, consigliere comunale con delega al Bravìo aggiunge: “È pronta la macchina organizzativa del Bravìo che, con la sua continua crescita, sta diventando una manifestazione sempre più grande e impegnativa anche dal punto di vista della sicurezza e della gestione dell’ordine pubblico. A tal proposito mi preme ringraziare tutte le professionalità coinvolte dal Consiglio di Gestione del Magistrato delle Contrade, che da tempo si sta preparando a questa settimana, fino ad arrivare ai dipendenti del Comune, dalle Maestranze Comunali alla Polizia Municipale. Infine, un ringraziamento particolare ai Rettori e contradaioli tutti, per la fattiva collaborazione dimostrata sempre nella direzione della tutela della nostra Città e della manifestazione stessa”.

Infine Toni Garosi, autore, a margine della presentazione del libro, dice: “L’idea di creare il libro “L’è tutto sbagliato, l’è tutto da rifare” Aneddoti e curiosità sul Bravio delle Botti di Montepulciano, è nata lo scorso anno, subito dopo il Bravio. Quando parlando di un episodio accaduto in passato nella stessa manifestazione, mi sono reso conto che la memoria rischiava di appannarsi, i ricordi di scomparire con il trascorrere del tempo. Successivamente ho deciso di creare un libro che potesse piacere a qualunque età lo si leggesse. Così è nato un mix tra episodi divertenti e altri, magari più noti, che però non si ripeteranno mai nei Bravii futuri. Mi ha fatto molto piacere farlo conoscere al pubblico in contemporanea con la presentazione della settimana degli eventi, per questo colgo l’occasione per ringraziare Andrea Biagianti e tutto il gruppo di lavoro del Magistrato delle Contrade.

Magistrato delle Contrade di Montepulciano

Via dell’Opio n.1, 53045 Montepulciano (SI)

info@braviodellebotti.com

www.braviodellebotti.com

Ufficio Stampa: Valdichiana Media