Primo concerto per la Camerata strumentale

Premio letterario Raccontami una storia

Il primo appuntamento del cartellone sinfonico ha il valore di una tripla inaugurazione. Infatti, oltre a dirigere il concerto d’apertura, il nostro direttore musicale Jonathan Webb quella sera festeggerà insieme all’Orchestra e al pubblico la preziosa acquisizione della nuova camera acustica, una conquista resa possibile anche grazie alla campagna di Crowdfunding «La casa dei suoni» partecipata da tanti sostenitori, ai quali va la nostra gratitudine. La pagina che apre la Stagione, la Terza Sinfonia op. 52 di Sibelius, inaugura a sua volta un progetto di esecuzione dell’integrale sinfonica del compositore finlandese che realizzeremo in tre anni. La luminosità serena e l’ottimismo di quella Sinfonia in do maggiore, giustamente soprannominata la «Pastorale del nord», s’addice assai bene ad aprire la finestra sonora sul «puro ciel» del nostro percorso musicale 2019-2020. Grazie alla presenza illustre di un grande amico della Camerata, il pianista Alessio Bax, saremo in grado di solennizzare la festa con uno dei più grandi monumenti della musica romantica tedesca, il Secondo Concerto per pianoforte e orchestra op. 83 di Johannes Brahms, sintesi mirabile d’architettura sinfonica e forma concertante.

Giovedì 7 novembre, ore 21.00
Teatro Politeama Pratese
Concerto di apertura della Stagione sinfonica 2019-20

Direttore Jonathan Webb
Alessio Bax pianoforte
Sibelius: Sinfonia n. 3 in do maggiore op. 52Brahms: Concerto n. 2 in si bemolle maggiore per pianoforte e orchestra op. 83