8.5 C
Firenze
30/12/2021
spot_img

Primo viaggio dell’Orient Express

Il 4 ottobre 1883 l’Orient Express, celebre treno passeggeri di lusso a lunga distanza, compie il suo primo viaggio, percorrendo il tragitto dalla Francia alla Romania passando per Vienna.

L’Orient Express nel 1883

L’Orient Express fu messo in servizio dalla società “Compagnie Internationale des Wagons-Lits” (CIWL), fondata nel 1872 da Georges Nagelmackers, figlio di un banchiere belga. La società gestisce servizi ferroviari di classe nel settore dei vagoni letto, vagoni ristorante e vagoni salone in Europa occidentale, Asia e Africa.

Logo della CIWL, la società che ha messo
in servizio l’Orient Express

L’Orient Express era composto da: due vagoni bagagli, un vagone dormitorio con 16 letti, un vagone dormitorio con 14 letti, un vagone ristorante, due vagoni dormitorio con 13 letti ciascuno. Il percorso originale, usato per la prima volta il 4 ottobre nel 1883, andava dalla Francia alla Romania passando per Vienna. A Giurgiu i passeggeri erano trasportati attraverso il Danubio via nave fino in Bulgaria, per poi prendere un altro treno per Varna in Bulgaria, da dove completavano il viaggio per l’antica Costantinopoli (Istanbul) via traghetto. Il primo menu servito sul vagone ristorante dell’Orient Express, servito il 10 ottobre 1883, consisteva in: ostriche, minestra con pasta italiana, rombo con salsa verde, pollo “à la chasseur”, filetto di manzo con patate “château”, “chaud-froid” di selvaggina, lattuga, budino al cioccolato, buffet di dolci.

Percorsi storici dell’Orient Express. La croce denota il tunnel Simplon

Il percorso del treno fu ampliato fino a raggiungere Istanbul nel 1885 per ferrovia da Vienna a Belgrado e Niš, in carro fino a Filippopoli e di nuovo su ferro fino a Istanbul. Nel 1889 si completò la linea ferroviaria diretta a Istanbul; nello stesso anno il capolinea est della linea divenne Varna, dove i passeggeri si potevano imbarcare per Istanbul, che però divenne presto raggiungibile direttamente col treno. Istanbul rimase dunque capolinea fino alla fine del servizio il 22 maggio 1977. Lo scoppio della prima guerra mondiale nel 1914 provocò la sospensione del servizio Orient Express, che riprese al termine delle ostilità nel 1918. Gli anni trenta coincisero con l’apice del successo dei servizi Orient Express, con tre collegamenti paralleli in funzione: l’Orient Express, il Simplon Orient Express, e l’Arlberg-Orient Express, che passava da Zurigo ed Innsbruck per Budapest, con carrozze letto dalla capitale ungherese per Bucarest ed Atene. Fu in questo periodo che l’Orient Express divenne famoso per il suo comfort e lusso, trasportando carrozze notturne con servizio permanente e carrozze ristorante note per la loro raffinata cucina. Erano soprattutto reali, nobili, diplomatici, uomini d’affari e ricchi borghesi a servirsi del treno, che per servizio aggiuntivo si estese verso Londra con carrozze letto che collegavano Calais a Parigi.

La seconda guerra mondiale interruppe ancora una volta i servizi del treno, il quale riprese a viaggiare dopo il conflitto, tuttavia nella seconda metà del 900′ esso declinò sempre più. Negli anni vari percorsi vennero cancellati, fino a quando nel 2009 il servizio fu definitivamente chiuso.

Oggi il tragitto originale dell’Orient Express con vagoni di lusso in stile dell’epoca d’oro del treno (anni 20 e 30 del 900′) viene offerto in parte da compagnie private: un esempio è il Venice-Simplon Orient Express, di proprietà della società di alberghi, treni e crociere di lusso Belmond.

Stanza d’albergo ad Istanbul dove Agatha Christie scrisse Assassinio sull’Orient Express

L’Orient Express è entrato nella cultura generale fin dai primi tempi. Esso appare in numerosi romanzi celebri, film, serie tv e videogiochi. Nota pressochè universalmente è la presenza del treno nei romanzi di Agatha Christie come il celebre “Assassinio sull’Orient Express” del 1934, meno noto è che il treno compare anche in un romanzo ben precedente ma altrettanto famoso, precisamente “Dracula di Bram Stoker, del 1897, in cui il gruppo che insegue il vampiro per distruggerlo prende a Parigi l’Orient Express per raggiungere Dracula a Varna sul Mar Nero.

Immagine d’apertura: Locandina dell’Orient Express riguardante la stagione invernale tra il 1888 e il 1889

Bibliografia e fonti varie