Jerome Klapka Jerome - La storia di Anthony John

La storia di Anthony John, quel Jerome che non ti aspetti

Raccontami una storia premio letterario

Come uno sente nominare Jerome K. Jerome pensa subito a Tre uomini in barca e al suo seguito Tre uomini a zonzo, ovvero a un campione dell’umorismo su carta, autore di libri da leggersi in alternativa a star «seduti a schiacciare noci per uno scoiattolo», per stare alle parole del nostro.

Meno conosciuto il Jerome capace di scrivere un romanzo di stampo dickensiano e non sfigurare affatto. Dietro questo lavoro vi è l’esperienza della prima guerra mondiale e dei suoi orrori che Jerome sperimenta in prima persona, come volontario sulle ambulanze della Croce rossa sul fronte francese.

È per Jerome l’inizio di una profonda riflessione sull’uomo e sulla società, tra i cui frutti troviamo La storia di Anthony John, in cui l’autore racconta l’ascesa di un figlio povero di una famiglia operaia.

Scritto in uno stile semplice quanto impeccabile, che permette a Jerome di alternare il racconto dei successi del suo protagonista a riflessioni su importanti tematiche quali il rapporto proprietà/operai, religione personale e religione istituzionale, Dio e capitalismo.

Romanzo considerato, nella bella introduzione di Armando Rotondi, un esempio di socialismo cristiano.

In fondo, ogni donna pensa che sarà il suo piccolo monello quello che si arrampicherà con successo sulle spalle degli altri

Jerome K. Jerome da La storia di Anthony John


«In fondo, ogni donna pensa che sarà il suo piccolo monello quello che si arrampicherà con successo sulle spalle degli altri sino alla cima ed è questo ciò che tutti desiderano», dice la levatrice, alla nascita di Anthony John, rispondendo al medico che si chiedeva come mai certe donne mettessero al mondo figli destinati a una vita di povertà e sussistenza.

Anthony John ce la farà ad aver successo, addirittura a diventare l’uomo più potente della sua città, tanto da vedere nel suo successo una possibilità per cercare di rimodellare la comunità tutta, non una mania di grandezza, ma un chiamare Dio a esser socio nel suo lavoro.

Questo romanzo di Jerome è una perla che si aggiunge alla bella collana I grandi inediti diretta da Giorgio Leonardi per i tipi delle Edizioni della Sera, in cui sono già apparsi, per la prima volta in italiano, opere di Bram Stoker, Paul Verlaine, H.G. Wells e Mary Shelley.

La storia di Anthony John, di Jerome K. Jerome, Edizioni della Sera 2018.

Lorenzo Mercatanti