Sorrisi

Premio letterario Raccontami una storia

Qui al mercato ormai sono di casa. Tutti mi salutano e mi sorridono.

Mi sorride il macellaio che spesso cerca di insegnarmi qualche parola di arabo.

Mi sorride l’ortolano, mi sorride anche il suo garzone con immancabili, baldanzosi “wellcome”.

Ed è bello veder sorridermi anche la signora che vende menta, prezzemolo, salvia ed altre erbe aromatiche, tutte preparate in artistici mazzolini che lasciano nella mano un profumo d’oriente. Lei non ha un banco, vestita di nero, siede davanti alla chiesa siriana, sugli scalini che portano alla parte alta del mercato.

Continua a leggere su: https://www.eccocistore.it/premio/sorrisi/

Egisto Ceccatelli