Home Notizie Una nuova esperienza di scambio con la realtà parigina per i servizi educativi di Pistoia

Una nuova esperienza di scambio con la realtà parigina per i servizi educativi di Pistoia

0
Una nuova esperienza di scambio con la realtà parigina per i servizi educativi di Pistoia

Una nuova esperienza di scambio con la realtà educativa di Parigi ha coinvolto nei giorni scorsi i servizi educativi di Pistoia. In continuità con il lavoro portato avanti dalla dirigente Federica Taddei lo scorso anno, due insegnanti, Silvia Lazzerini e Deborak Cappellini, hanno avuto l’opportunità di conoscere le varie tipologie di servizi offerte dalla amministrazione parigina ai bambini e alle loro famiglie.

Giornate intense di scambi, che hanno avuto l’obiettivo di rafforzare il dialogo che da anni c’è tra Parigi e Pistoia, un dialogo intorno alle pratiche professionali e ai contesti educativi al fine di costruire luoghi sempre più capaci di prendersi cura dell’infanzia. In particolare, per le insegnanti è stato possibile conoscere il progetto sperimentale Cap Maternelle e osservare quanto i viaggi scambio con Pistoia abbiano innescato e alimentato buone pratiche e interessanti cambiamenti all’interno delle stesse strutture educative coinvolte nel progetto.

L’esperienza dei servizi pistoiesi è stata messa in valore anche nella giornata dedicata all’educazione alla Academie du Climat, durante la quale le insegnanti hanno potuto raccontare le peculiarità del modo di fare educazione a Pistoia e conoscere le tante esperienze realizzate nei vari arrondissement della amministrazione parigina.

Questo viaggio sottolinea, dunque, ancora una volta come sia importante per i servizi 0/6 pistoiesi stare dentro una dimensione di scambio internazionale, perché è dentro le relazioni che si educa e si crea una cultura dell’educazione per l’infanzia.