Valentina Banci porta in scena Seneca con il suo riadattamento della Medea: MedeAssolo s-concert. Appuntamento alla Rocca di Carmignano, venerdì sera alle 21,15.

Questo venerdì 4 settembre, alle ore 21.15 alla Rocca di Carmignano, Valentina Banci porta in scena Seneca con il suo riadattamento della Medea: “MedeAssolo s-concert”.

Era il 2015 quando, nell’Abbazia di San Giusto, Valentina Banci interpretava l’ultimo canto del Paradiso della Divina Commedia. Ora l’attrice torna a Carmignano, per il grande evento di chiusura del cartellone estivo, in uno dei luoghi più simbolici del territorio comunale. Lo spettacolo vede la Medea di Seneca ripensata e tradotta da Paolo Magelli, riconvertita in un monologo che unisce il fascino e la caratura dell’impianto drammaturgico classico a tematiche attuali di grande significato. Una versione audace e profonda, perfetta per un’artista come Valentina Banci.
MedeAssolo ci racconta, in forma di concerto, lo s-concert(o), lo strazio di una donna tormentata da voci interiori in cerca di una pace perduta per sempre a causa del più terribile degli atti che una madre può commettere. Sola in scena, il concerto per voce e batteria si intreccia con le splendide musiche originali del Maestro Arturo Annecchino, le percussioni sono come una drammaturgia dell’anima, espressione di una emozionalità estrema che cerca così di gridare tutta la sofferenza di Medea, abbandonata, esclusa, esiliata e pazza.

Lo spettacolo è gratuito ed i posti saranno contingentati, nel rispetto delle misure anti Covid. La prenotazione è obbligatoria a questa pagina: http://www.ilgiornaledicarmignano.it/?event=medeassolo-valentina-banci-porta-seneca-nella-rocca-di-carmignano.