lucarini e cini

Oltre 500 i partecipanti alla serata con l’omaggio a Ennio Morricone

 e l’osservazione del cielo con i telescopi. Appuntamento all’anno prossimo

17 agosto 2023 – Una serata magica quella di domenica 13 agosto all’Alpe di Cavarzano tra stelle e musica. Oltre 500 i partecipanti all’evento che celebrava la musica immortale di Ennio Morricone e il cielo stellato d’agosto.

“Un evento che potrei definire una poesia o una preghiera. Commovente per noi che l’abbiamo organizzato cercando di ricreare con la bellezza naturale e paesaggistica dell’Alpe uno scenario d’eccezione per una serata anche culturale – commenta l’assessora alla Cultura del Comune di Vernio Maria Lucarini – Un anfiteatro naturale unico sul quale poter costruire un vero progetto con la comunità e con i “custodi” dell’Alpe”.

“Un momento davvero unico per il quale dobbiamo dire grazie all’amministrazione di Vernio e ai nostri volontari – aggiunge il presidente della Pro Loco di Cavarzano Simone Cini – Il Consiglio della Pro Loco (che conta 13 membri) e gli altri volontari (circa 25 persone complessivamente) hanno organizzato la serata con grande impegno e il successo che ha riscosso è un incoraggiamento a continuare la tradizione anche l’anno prossimo. Con l’Alpe come grande protagonista”.

Tutti sul prato dell’Alpe, dunque, circondato dal verde delle montagne, la serata è cominciata con il picnic preparato dalla Pro Loco di Cavarzano e con il suggestivo concerto al tramonto “Omaggio a Ennio Morricone” a cura di Terzo Tempo Ensemble. Da “C’era una volta in America” agli indimenticabili film western con Sergio Leone fino a “Mission” e a “Nuovo cinema Paradiso” la musica di Morricone è stata la colonna sonora dello spettacolare tramonto. Con il calare della notte la grande musica ha lasciato la scena alla Via Lattea, a Vega, Antares e all’immenso cielo stellato che si può vedere dall’Alpe con la guida cura dell’Osservatorio scientifico Valbisenzio e dell’Associazione Astrofili Quasar. Non solo osservazione al telescopio, ma anche storie sui miti che nel corso delle varie epoche hanno riempito il cielo di eroi e dei, di fanciulle contese ed epiche battaglie. Volontari anche le 2 squadre della Misericordia di Prato che hanno garantito il servizio di assistenza.

Caterina Fanfani

 | Giornalista

Moira Pierozzi