Alessandro Benvenuti: quando il thriller si sposa con la comicità

Premio letterario Raccontami una storia

Se miscelati con sapienza, il genere thriller e la comicità possono formare una coppia splendidamente assortita. Ce lo dimostra Alessandro Benvenuti che, dopo il grande successo di Un comico fatto di sangue, torna sul palcoscenico con un nuovo spettacolo da lui scritto e diretto: Chi è di scena sarà rappresentato al teatro Manzoni di Pistoia da venerdì 12 a domenica 14 febbraio (alle 21 nei giorni feriali e alle 16 nel festivo).

Affiancato da Paolo Cioni e Maria Vittoria Argenti, Benvenuti interpreta un bizzarro e discusso uomo di teatro scomparso dalle scene all’improvviso, senza un motivo apparente. Casualmente rintracciato dopo anni da un giovane ammiratore, l’attore decide di rilasciargli un’intervista per spiegare le ragioni della sua scelta e svelare così il mistero che la circonda. Lo invita quindi a casa sua, dove una giovane donna distesa seminuda su una poltrona, a prima vista caduta in un sonno profondo, è testimone silenziosa dell’incontro.

Come spesso accade nelle opere di Benvenuti, anche in Chi è di scena ciò che appare si rivela tutt’altro che vero, e quel che è vero si scopre in un intreccio imprevedibile: lo spettatore viene condotto verso un finale assolutamente inaspettato che gioca con i rapporti interpersonali e le vicende pubbliche e private dei tre protagonisti, affrontando nello stesso tempo temi di grande attualità sociale. Lo spettacolo è condito da un linguaggio forte ed esplicito, ironico e a tratti sarcasticamente pungente, ma sempre denso di una comicità istintiva.

Per la serie Il teatro si racconta, sabato 13 febbraio alle 17, nella saletta riservata ai soci della Coop di viale Adua, la giornalista e critica teatrale Valentina Grazzini presenterà un incontro aperto al pubblico con la compagnia.

Per informazioni contattare la biglietteria del teatro Manzoni al numero 0573 991609/27112 o consultare il sito www.teatridipistoia.it.

Annalisa Sichi