Confesercenti ed estra in conferenza stampa

Sostenere le aziende nell’ottimizzare i consumi e con condizioni di pagamento agevolate e offrire servizi personalizzati a partire dalla mobilità elettrica: questi in estrema sintesi i termini dell’accordo quadro siglato tra Estra Energie e Confesercenti di Prato per la fornitura di energia elettrica e gas. Un’opportunità anche per l’associazione di categoria, che amplia così la gamma dei servizi offerti ai propri soci offrendo loro tutti i vantaggi della liberalizzazione del mercato. Sia per la fornitura di energia elettrica che di gas, infatti, Estra propone vantaggiose offerte a prezzo fisso e a prezzo indicizzato che consentono di ridurre i costi energetici della propria azienda.

Previste nell’accordo quadro anche offerte per promuovere tra i soci la mobilità elettrica (wall box e stazioni di ricarica per auto elettriche per uso domestico e aziendale)

In particolare, l’accordo si rivolge alle aziende associate a Confesercenti di Prato che intendano stipulare un contratto per la somministrazione continua di gas naturale ed energia elettrica, e che potranno beneficiare di un contratto personalizzato in caso di consumi superiori ai 100.000 smc/anno o 500.000 kWh/anno.

“Stiamo vivendo tutti un momento particolarmente difficile, aziende, cittadini, istituzioni – dichiara Paolo Abati direttore generale di Estra – e proprio per questo ognuno deve fare la sua parte e guardare al futuro. Questo accordo conferma la nostra vicinanza alle categorie economiche alle quali vogliamo offrire il nostro supporto in termini di ottimizzazione dei consumi energetici e di opportunità di innovarsi”

“Dialogare con le imprese locali è fondamentale – aggiunge Monica Casullo direttore generale di Estra Energie – in un mercato come quello dell’energia in continua evoluzione e sempre più competitivo, offrire servizi a misura di cliente rappresenta il nostro valore aggiunto. In questo caso in particolare abbiamo voluto fare qualcosa di più, introducendo ulteriori agevolazioni nel pagamento dei consumi”

Secondo Stefano Bonfanti, presidente Confesercenti Prato “Sostenere le aziende nell’ottimizzare i costi delle bollette è impegno prioritario per Confesercenti. Offrire servizi personalizzati per liberare risorse da reinvestire nel proprio esercizio commerciale”. Questi gli obiettivi dell’accordo stipulato tra Confesercenti Prato ed Estra Energie per gli associati: una proposta specifica per la fornitura di energia elettrica e gas.

Secondo Bonfanti “Le piccole e medie imprese sono penalizzate da costi dell’energia elettrica più cari sia della media europea che delle grandi industrie nazionali. Mediamente le nostre imprese pagano una bolletta che solo per il 45-55% riguarda il consumo effettivo di energia. Ovviamente questo è un problema di carattere nazionale e richiede mirati provvedimenti legislativi per abbattere “oneri” e “imposte” ma questo accordo tra Confesercenti di Prato ed Estra va nella direzione giusta e cioè quella di abbattere i costi per le nostre imprese”.