prato 2017 v2

L’Università Monash ha ufficialmente celebrato 20 anni dall’apertura del Prato Centre con un evento speciale presso il tradizionale Palazzo Vaj, a Prato in Toscana, sede del centro.

Dal 2001, anno della sua fondazione, il Prato Centre ha stabilito una forte presenza in tutta Europa e continua a essere un luogo di scambio intellettuale e culturale. Il centro riunisce studenti e accademici di tutto il mondo per unirli, imparare e collaborare. Ogni anno oltre 700 studenti visitano il centro dove si svolgono circa 40 conferenze di respiro internazionale.

Facendo leva sugli ultimi due decenni di successi nel campo dell’istruzione e della ricerca, Monash ha annunciato oggi la creazione della Monash University European Research Foundation (MUERF). La Fondazione completerà le attività del Centro di Prato, facilitando l’accelerazione delle partnership di ricerca nel Paese e il coinvolgimento settoriale in Europa, migliorando la capacità di affrontare le sfide globali.

Il presidente e vicerettore dell’Università Monash, la Professoressa Margaret Gardner AC, ha affermato che il Prato Centre ha aiutato Monash a stabilire relazioni e collaborazioni in Europa con il coinvolgimento di tutte le 10 facoltà dell’Università.

“Monash Prato svolge un ruolo chiave nello sviluppo e nell’espansione delle nostre reti di ricerca internazionali e dei collegamenti settoriali. Grazie all’attivazione di queste partnership, affrontiamo collettivamente le sfide globali della nostra età”, ha affermato la Professoressa Gardner.

“La longevità del Centro è una testimonianza della visione e della dedizione del defunto Professore Emerito Bill Kent, Direttore e fondatore del Centro, nonché autorità mondiale sul Rinascimento italiano, oltre che degli sforzi di molti membri del personale Monash nel corso degli anni. Riconosciamo anche il supporto e la collaborazione con la comunità locale, l’industria, l’istruzione e i partner istituzionali, che consentono a Monash di fornire ricche esperienze ai nostri studenti e accademici”.

La Dott.ssa Cecilia Hewlett, Vicerettore Pro, Prato Centre e Sviluppo della rete globale, ha affermato: “Negli ultimi due decenni, migliaia di ricercatori si sono riuniti a Prato per lavorare a progetti e collaborazioni di ricerca significativi, dando vita a numerose pubblicazioni, sovvenzioni per la ricerca e nuove partnership con università, governi, organizzazioni industriali e culturali in tutta Europa”.

“Abbiamo anche una serie di iniziative entusiasmanti, tra cui una nuova fondazione di ricerca senza scopo di lucro, che approfondirà il nostro impegno nella ricerca e nell’istruzione in Europa e aumenterà le opportunità di collaborazione con i nostri partner, nonché i Monash Global Campus Intensives, una nuova serie di programmi che consentiranno agli studenti di studiare materie interdisciplinari intensive che esaminano alcune delle sfide più pressanti al mondo”.


Esplora la storia del Prato Centre attraverso questa timeline interattiva.

Per ulteriori informazioni, visita il sito monash.edu/prato

Immagine d’apertura: ingresso della Monash University a Prato, fonte sito web monash.edu a questo link