Home Accadde oggi Inaugurato il World Trade Center

Inaugurato il World Trade Center

0
Inaugurato il World Trade Center
Arial view of WTC in March of 2001

Il 4 aprile 1973 viene inaugurato a New York il World Trade Center, distrutto nell’attacco dell’11 settembre 2001.

Nel 1943 fu proposta per la prima volta l’idea di istituire un World Trade Center (Centro di Commercio Mondiale) a New York. La legislatura dello Stato di New York autorizzò Thomas E. Dewey, l’allora governatore di New York, a iniziare a sviluppare piani per il progetto, ma tali piani furono sospesi nel 1949. Durante la fine degli anni ’50 e ’60, la crescita economica di New York si concentrò nel centro di Manhattan, mentre Lower Manhattan fu spinta in secondo piano. Per stimolare il rinnovamento urbano, David Rockefeller suggerì che l’Autorità Portuale costruisse il World Trade Center a Lower Manhattan.

Nel 1960 fu istituita la Lower Manhattan Association presieduta da David Rockefeller, che ebbe l’idea di costruire il centro. Numerosi grattacieli furono costruiti nella Midtown. Lower Manhattan invece era stata esclusa fino a che David Rockefeller, grazie all’aiuto di suo fratello Nelson, riuscì a proporre che vi fosse edificato un Centro del commercio mondiale. Il progetto, costruzione e scavi inclusi, veniva a costare 337 milioni di dollari che furono forniti quasi interamente dall’autorità portuale di New York e New Jersey.

Il 20 settembre 1962, l’Autorità Portuale di New York e New Jersey annunciò l’elezione di Minoru Yamasaki come architetto capo e Emery Roth and Sons come architetti associati. Yamasaki elaborò un piano che incorporava due torri gemelle nel complesso; nel piano originale di Yamasaki, ognuna era alta 80 piani. Per soddisfare il requisito dell’autorità portuale di 930.000 m2 di spazio per uffici, ogni torre doveva essere alta 110 piani.

Piano del complesso WTC originale.

Una limitazione importante in questo tipo di costruzione è la questione degli ascensori; più alto è l’edificio, più ascensori sono necessari per servirlo, il che consuma molto spazio. Yamasaki e gli ingegneri decisero di utilizzare un nuovo sistema con due lobby speciali, che permettevano agli utenti di spostarsi da ascensori espressi ad alta capacità (si fermavano solo su determinati piani) a un ascensore locale (che si fermava su tutti i piani in una sezione). Ciò ha consentito la progettazione di accatastamento di ascensori locali all’interno dello stesso vano ascensore. Situati al 44º e al 78º piano di ogni torre, corridoi speciali hanno permesso di utilizzare gli ascensori in modo efficiente, aumentando la quantità di spazio utilizzabile su ogni piano del 62-75%, riducendo il numero di assi degli ascensori. Complessivamente, il World Trade Center aveva 95 ascensori, sia espressi che locali. Questo sistema è stato ispirato da quello utilizzato dalla Metropolitana di New York, le cui linee comprendono le stazioni espresse, dove fermano sia i treni espressi e locali, sia le stazioni locali, dove fermano solo i treni locali.

Il progetto di Minoru Yamasaki per il World Trade Center, rivelato al pubblico il 18 gennaio 1964, mostrava per le torri una base quadrata di circa 63 metri su ciascun lato. Gli edifici erano progettati con finestre strette di 46 centimetri negli uffici, che riflettevano la paura dell’altezza di Yamasaki e il suo desiderio che gli inquilini si sentissero al sicuro all’interno degli edifici. Il progetto di ogni torre aveva facciate rivestite in leghe di alluminio, i cui pezzi venivano assemblati uno ad uno man mano che le torri aumentavano di altezza.

Oltre alle torri gemelle, il piano per il complesso del World Trade Center comprendeva altri quattro edifici bassi, costruiti all’inizio degli anni ’70. L’edificio di 47 piani del World Trade Center 7 è stato costruito negli anni ’80, a nord del complesso principale. Complessivamente, il complesso del World Trade Center occupava un superblocco di 65.000m2.

Nel marzo 1965 la Port Authority incominciò ad acquistare le proprietà situate sul sito del World Trade Center. In seguito, l’Ajax Wrecking e la Lumber Corporation vennero designate per i lavori di demolizione, che ebbero inizio il 21 marzo 1966 e che avevano come obiettivo la preparazione del sito per la costruzione del complesso, eliminando tredici isolati di edifici bassi a Radio Row. La posa della prima pietra, con cui ebbe ufficialmente inizio la costruzione del World Trade Center, avvenne il 5 agosto 1966. Nel 1968 incominciò la costruzione della Torre Nord (WTC 1) e dei 4 edifici minori Marriott World Trade Center, WTC 4, WTC 5 e WTC 6. Nel 1969 due gru incominciarono la costruzione della Torre Sud (WTC 2) e un anno dopo il WTC 1 era completo con i suoi 417,5 m; nel 1971 fu completata anche la Torre Sud e contemporaneamente alla costruzione del World Financial Center, cominciò la costruzione dell’edificio WTC 7. Il complesso entrò subito a far parte della World Trade Centers Association come tutti i WTC presenti nel mondo.

Il sito del World Trade Center era situato in una discarica sanitaria con la base rocciosa 20 metri più in basso.[42] Per costruire il WTC, fu necessario realizzare una “vasca da bagno” con una parete divisoria attorno al lato ovest del sito, per tenere fuori l’acqua del fiume Hudson. Il metodo di contenimento, selezionato da John M. Kyle, Jr., ingegnere capo dell’Autorità Portuale, includeva lo scavo di una trincea, che veniva poi riempita con una miscela pastosa di bentonite e acqua, che copriva i fori e manteneva fuori nelle acque sotterranee. Quando la trincea fu scavata, una scatola d’acciaio venne inserita nel sito e fu versato il calcestruzzo, costringendo la miscela ad uscire. Ci sono voluti 14 mesi per completare il diaframma, che era necessario per iniziare a scavare materiale dall’interno del sito. I 917.000 m3 di materiale di scavo furono utilizzati (insieme ad altro materiale di riempimento) per espandere la costa di Manhattan attraverso West Street, formando così Battery Park City.[45][46]

A gennaio 1967, l’Autorità Portuale aggiudicò contratti per 74 milioni di dollari a vari fornitori di acciaio e Karl Koch fu assunto per erigere l’acciaio. Tishman Realty & Construction fu assunto nel febbraio 1967 per supervisionare la costruzione del progetto. I lavori di costruzione iniziarono con la Torre Nord ad agosto 1968; la costruzione della Torre Sud era già in corso a gennaio 1969. L’originale Hudson Tubes, che trasportava i treni PATH per il terminal Hudson, rimasero in servizio come tunnel elevati durante il processo di costruzione, fino al 1971, quando fu aperta una nuova stazione PATH.

La cerimonia di completamento del WTC 1 (Torre Nord) ebbe luogo il 23 dicembre 1970, mentre la cerimonia del WTC 2 (Torre Sud) ebbe luogo in seguito, il 19 luglio 1971. I primi inquilini si trasferirono alla Torre Nord a dicembre 1970; la Torre Sud accettò gli inquilini a gennaio 1972. Quando le Torri Gemelle del World Trade Center furono completate, i costi totali per l’Autorità Portuale avevano raggiunto i $900 milioni di dollari, pari circa a 5,2 miliardi di euro del 2020. La cerimonia di apertura si tenne il 4 aprile 1973.

Immagine d’apertura: visione aerea del World Trade Center (New York) nel marzo del 2001.

Bibliografia e fonti varie