Home Archiviate INTERNATIONAL a Mercantia

INTERNATIONAL a Mercantia

0
INTERNATIONAL a Mercantia

Circus unARTiq (Germania)
SHOW
Giardino Stiozzi Ridolfi
15, 16 luglio – ore 21.35 replica ore 23.25
17 luglio – ore 21.45 replica ore 23.35
18 luglio – ore 22.15 replica ore 24.00
19 luglio – ore 21.45 replica ore 23.35

“Circus unARTiq”, per la prima volta in Italia, mette in scena due maliziosi personaggi in un universo fiabesco e racconta le loro avventure uniche tra cielo e terra su un trapezio di otto metri di altezza,.
Lo spettacolo unisce acrobazie al trapezio acclamate e premiate a livello internazionale, interventi di acrobatica a due, giocoleria ed una molteplicità di altre discipline circensi.
Si distingue per la sua straordinaria diversità e la cura dei dettagli di questo show mozzafiato muta ogni evento in un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia.
Dal 2010, lo spettacolo è in continuo sviluppo e in viaggio nei festival di Germania, l’Olanda e il Belgio.

Maurizio Presidente! (Germania)
ACOUSTIC GROOVES
Parterre Palazzo Pretorio
15, 16, 17 luglio – dalle ore 22.45

Il progetto Maurizio Presidente! nasce nel 2013, a Berlino, dall’incontro di sei Musicisti venuti da diversi angoli d’Europa. La multiculturalità del gruppo ed il piacere di sperimentare hanno fatto sin dall’inizio della musica di Maurizio Presidente! un giocoso incrocio di stili: Swing, Afrobeat, Chanson Francese, Reggae, un ricco panorama di suoni in cui viaggia e si perde chi l’ascolta. La poesia dei testi, cantati in Francese, i ritmi caldi e le improvvisazioni acrobatiche rendono ogni loro concerto un evento singolare, un vero toccasana per la salute che scioglie le articolazioni e libera la creatività.
Nella loro città Berlino o in uno dei tanti tour attraverso l’Europa, il gruppo si esibisce in contesti sempre diversi, siano club, festival o bar di quartiere Maurizio Presidente! non manca mai di far ballare il suo pubblico.

The Legendary Straniero (U.S.A.)
ONE MAN BANDIT
Pozzino
15, 16, 17, 18, 19 luglio – ore 21.00 replica ore 22.30

Mark Di Giuseppe – The Legendary Straniero ha più di 25 anni di esperienza come one man band e ha viaggiato in tutto il mondo con i suoi spettacoli. Con il suo ultimo spettacolo, One Man Bandit, suona banjo ukulele, flauto di pan, kazoo, kazoo digitale, armonica, grancassa, rullante, piatti, darabuka, percussioni e canta da solo in tre voci armonizzate separatamente. La musica copre quasi qualsiasi genere musicale tra cui il reggae, rock, jazz, folk (in 10 lingue), country, classica, R & B e showtunes. Mark si è esibito negli Stati Uniti, la maggior parte orientale e occidentale paesi europei, Giappone, Hong Kong, Macao, Dubai, Kuwait, Costa Rica e Colombia.

Trio Tsatsalì (Francia)
LA DIVA, LA BAMBOLA E L’ITALIANA
Piazzetta degli alberelli
15, 16, 17 luglio – ore 21.30 replica ore 22.50
18, 19 luglio – ore 21.30 replica ore 23.45

E’ un intreccio di canti Polifonici e Poliritmici arricchiti da giochi teatrali, danza indiana e mediorientale, momenti clowneschi e poetici, in una continua interazione con il pubblico.
Una diatriba tra due bionde e una bruna, l’unica Italiana, che cerca di non farsi schiacciare ed affermarsi tra due fuochi: una diva, cantante lirica dalla preziosa estensione vocale e una “bambola” commediante e cantante popolare dalla forte potenza seduttiva dettata dai suoi riccioli d’oro, gli occhi azzurri e la voce soave. Le due calcano la scena in continua competizione ma si sa che l’italiana, nata nel paese del bel canto, non tarderà a farsi sentire.
Il repertorio è composto da brani recuperati e riarrangiati provenienti da tutta Europa nelle più svariate epoche: canti d’opera, canti sefarditi, occitani, dell’est, della Finlandia e del mediterraneo, ogni popolo trova una rappresentazione, il tutto è poi arricchito da Medley personalizzati legati alla personalità e alle competenze di ognuna.

Duo Masawa (Italia/Argentina)
INVOLUCION
Giardino Stiozzi Ridolfi
15, 16 luglio – ore 21.00 replica ore 22.45
17 luglio – ore 21.10 replica ore 22.55
18 luglio – ore 21.40 replica ore 23.20
19 luglio – ore 21.10 replica ore 22.55

È uno spettacolo che ci racconta, attraverso il linguaggio corporale (acrobazie; mano a mano; Danza; Giocoleria), come l’uso esagerato di mezzi tecnologici creano dipendenza al punto tale da farci dimenticare una delle cose più importanti della vita… il contatto diretto di due persone, dimenticando la magia dell’incontro, dove tutti i nostri gesti, sguardi e linguaggi ci danno la certezza che siamo… e siamo vivi.

Somerset County Youth Concert Band (G.B.)
TUSCANY SUMMER TOUR
Giardino Stiozzi Ridolfi
17 luglio – ore 20.00

Formata nel 1973, la Band è composta da circa 60 di alcuni tra i più talentuosi giovani musicisti provenienti dalle scuole di tutta la contea del Somerset. Con la sua ampia gamma di strumenti a fiato e ottoni e percussioni, la band presenta un repertorio vario e stimolante di musica originale dai spettacoli del West End ad un repertorio classico e swing. La band ha già effettuato Tours in Germania, Lussemburgo, Belgio, Olanda, Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Italia, Francia e Venezia e quest’anno la Toscana.
Il conduttore Keith è nato e cresciuto nel Somerset e suonava il trombone con l’Orchestra Giovanile Somerset dall’età di undici anni. Ha frequentato la City University, e dopo la laurea ed un PGCE a Bath College of Higher Education, ha preso una cattedra presso la Priory Scuola Weston-super-Mare. Attualmente è vicedirettore del Somerset Music. Ha ricevuto la bacchetta al Burnham e Highbridge Brass Band nel 1985 ed è direttore della Concert Band Somerset dal 1991.

Art Klamauk
DON WORRY BRUM BRUM
Via Boccaccio
15, 16, 17, 18, 19 luglio – ore 21.00

Gunter Rieber (Art Klamauk) interpreta un personaggio, Don Worry, fuori norma, assurdo, ingessato. Bizzarre scoperte in un’altalena di situazioni tra curiose gag e mani. …Ma quante ne ha?

Varassi Pega (Argentina/Olanda)
PINOCCHIO, STORIA DI UN BURATTINO
Piazzetta Tinaia
15, 16, 17 luglio – ore 21.10
18, 19 luglio – ore 21.00

“C’era una volta…‘Un re!’, diranno subito i nostri piccoli spettatori. No, ragazzi, avete sbagliato. C’era una volta un pezzo di legno.” Con queste parole, la Fata ci introduce nel meraviglioso mondo di Pinocchio, un burattino di legno che può sentire come un bambino. La musica, suonata dal vivo, è il principale filo conduttore di questa storia poetica ed emotiva, che ci insegnerà che l’amore e la generosità possono operare miracoli, come quello di dare la vita. Varassi Pega è una compagnia di teatro di maschere e burattini, formata da Bárbara Varassi Pega e Mauricio Martínez, artisti argentini di origine italiana.
“Pinocchio, storia di un burattino” è la loro nuova produzione, un omaggio alla famosa fiaba di Collodi con lo scopo di sensibilizzare gli spettatori grandi e piccoli su valori come la generosità, l’umiltà, la fiducia e l’onestà. Le maschere e i burattini sono interamente fatti a mano.

Mute (Thailandia)
MUTE SHOW
Piazzetta Tinaia
15, 16, 17 luglio – ore 22.00 replica ore 23.10
18, 19 luglio – ore 21.50 replica ore 23.25

Uno spettacolo di mimo, realizzato da due giovani e talentuosi artisti tailandesi. Tutto l’incanto e la grazia delle tecniche gestuali orientali si fondono in una performance romantica, divertente e universale, un racconto semplice, basato sul linguaggio del corpo e supportato dagli effetti sonori.
Nel 2012 “Mute” ha partecipato al “Thailand Got Talent” e da quel momento, ha girato in molti festival Internazionali, riscuotendo un grande successo di pubblico. “Mute ha intrecciato racconti e gestualità universali per condividere con il pubblico il calore del cuore. La toccante storia d’amore, con un acuto senso dell’umorismo, riesce a far ridere e contemporaneamente a piangere”.

Ruach Company (Polonia)
RUACH SHOW
Via Valdracca
15, 16, 17, 18, 19 luglio – dalle ore 22.00

La Compagnia Ruach arriva dalla Polonia ed è composta da Dorothea e Boguslaw Hegeduess, musicisti professionisti che hanno dedicato la loro vita e la loro passione allo studio della musica tradizionale ebraica. Dorothea, con la dolcezza melodica del suo clarinetto e, Boguslaw, con straordinari ritmi di chitarra e mandolino, riescono a ricreare un’atmosfera d’altri tempi. Un viaggio evocativo di scoperta e di ricerca nell’identità musicale del ‘Vecchio Mondo’, dell’Europa Mediorientale e Occidentale, della diaspora balcanica e mediterranea .[ *Ruach: è una parola ebraica che significa respiro, vento o spirito. Viene anche usata per indicare nei quattro elementi, l’aria. Nel cabalismo, ‘ruach’ si riferisce alla mente e al potere della ragione].

Frederikk (Germania)
ONE MAN SHOW
Via del castello/Porta al sole
15, 16, 17, 18, 19 luglio – ore 20.00
Via della rena
15, 16, 17, 18, 19 luglio – ore 22.00

Canzone d’autore, rigorosamente inedita e italiana, condivisa coi passanti a suon di grancassa, chitarra e ukulele, armoniche e kazoo. Un vivido caleidoscopio di rumori anarchici, ogni esecuzione un’istantanea influenzata da tutti quei fattori che rendono l’esperienza in strada effimera e irripetibile; un’esperienza che esecutore e passante condividono e costruiscono insieme. Frederikk’s one man show è un viaggio guidato nelle canzoni e dalle canzoni; viaggio il cui filo aggrovigliato parte dalla Maremma affacciata sul Tirreno, tra i cipressi alti e schietti cari a Giosuè, per perdersi nei vicoli acciottolati della Firenze da scovare e la Milano nascosta che, vista dalla giusta prospettiva, pare quasi il Sud America. Lo show sta tutto in una valigia piena di folk, tenuta malamente insieme con lo spago. Una volta aperta, si chiude solo quando se ne va la voce.

Cirque Toameme (Svizzera)
GRAND REPORTER
Certaldo Bassa
18 luglio – ore 22.00

Cari amici, caro pubblico, è con gioia che i giovani artisti del Cirque Toameme vi invitano a partecipare alle nuove avventure dei nostri grandi Reporter, i “Fratelli Brothers”.
Eleganza, vivacità ed impertinenza li accompagnano nel loro nuovo reportage dall’altra parte del mondo, a l’incontro della strana tribù degli Astley’s Tribute, o meglio conosciuta sotto il nome di « Ba-Bah-Bahh », dal nome del loro Grande Capo.
Tra ballerine sulla corda e acrobati, i nostri Fratelli Brothers lanciano la pallina per cercare di entrare in contatto con questi sconosciuti e di portare a casa delle immagini indimenticabili dei loro riti e delle loro virtù.
Diffidenze?, incomprensioni? o nuove passioni?
Dove li condurranno le loro istigazioni? Una sola risposta, questa sera sul palco del Cirque Toameme !!!
Un spectacle dans la tradition du cirque toameme…

Mister Spark (Francia)
EL MISTERIO DEL INTERIOR
Piazzetta Branca
15, 16, 17 luglio – ore 21.35 replica ore 23.20
18, 19 luglio – ore 21.35 replica ore 23.30

Una giornata normale in ufficio può trasformarsi in una divertente serie di situazioni che generano sorprese a getto continuo. È in questo contesto che il signor Spark ci immerge nel suo universo fantasioso. Questo mistero dell’Interno si presenta come una sequenza accidentale di scene comiche e magiche che caratterizzano un personaggio simpatico, espresso con varie tecniche artistiche, come il circo (verticale, contact staff, la manipolazione di oggetti), la danza o il teatro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here