balducci

Due giornate e tre sessioni di lavoro sui temi della pace, del mondo in armi, della libertà e dei fenomeni migratori in un mondo in guerra e stravolto dai cambiamenti climatici. Si celebra questa settimana il secondo appuntamento delle iniziative dedicate a padre Balducci, col titolo Ernesto Balducci e l’imperativo della pace, promosso dal Consiglio regionale in collaborazione con l’Associazione culturale ‘Testimonianze’ di Firenze. La prima sessione è in agenda per mercoledì 18 maggio alle 16 nella sala Luca Giordano di palazzo Medici Riccardi a Firenze, col titolo L’incerto destino dell’«uomo planetario». Fra guerra e pace, fra oppressione e libertà. Interverranno la presidente della commissione istruzione e cultura del Consiglio regionale e l’assessore al dialogo interreligioso e cultura della memoria del Comune di Firenze; con Andrea Cecconi, presidente della Fondazione «Balducci» e Roberto Mosi, presidente dell’Associazione culturale ‘Testimonianze’. Seguirà una tavola rotonda Dossier Diritti umani, introdotta e coordinata da Stefano Zani, vicepresidente dell’associazione culturale’Testimonianze’, alla quale prenderanno parte don Andrea Bigalli, referente regionale di ‘Libera’ Toscana; lo storico Marcello FloresRiccardo Noury, portavoce nazionale di Amnesty International; Anna Sarfatti, insegnante e scrittrice e il direttore di ‘Testimonianze’, già consigliere regionale, Severino Saccardi. Sono previsti interventi musicali dell’Accademia musicale di Firenze e letture di Gregorio Iacopini.

La seconda e la terza sessione del convegno si svolgeranno invece nella giornata di giovedì 19 maggio nell’Auditorium dl palazzo del Pegaso. La sessione mattutina, con inizio alle 10, si intitola Anni duemila: un mondo in armi. Si aprirà con i saluti del vicepresidente di maggioranza del Consiglio regionale. Sarà quindi il condirettore di ‘Testimonianze’, Simone Siliani a introdurre e coordinare la tavola rotonda, alla quale parteciperanno Giorgio Beretta, per la Rete italiana Pace e Disarmo; il missionario Pime, Gianni CrivellerMarta Dassù, direttrice della rivista ‘Aspenia’; il giornalista e scrittore Gigi Riva. Con letture di Alessandra Valpiani.

La sessione pomeridiana avrà inizio alle 16. Il tema della tavola rotonda sarà Migranti e profughi nell’età della guerra e dei cambiamenti climatici. Introduce e coordina Giorgio Federici, del consiglio direttivo di ‘Testimonianze’; intervengono Domenico Bilotti, docente di Diritto e Religioni, Università di Catanzaro; Vannino Chiti, già vicepresidente del Senato della Repubblica e presidente della Regione Toscana; il demografo e scrittore Massimo Livi BacciLuigi Manconisociologo dei fenomeni politici. Con interventi musicali dell’Accademia musicale di Firenze e letture di Alessandra Valpiani. Le conclusioni del convegno saranno affidate al direttore di ‘Testimonianze’, Severino Saccardi, e al presidente del Consiglio regionale della Toscana.

Il convegno è inserito nel programma di iniziative dedicate alle celebrazioni per i cento anni della nascita di padre Ernesto Balducci, presbitero, editore, scrittore e intellettuale, fondatore nel 1958, con un gruppo di amici, della rivista “Testimonianze”. Le iniziative per celebrare la figura di padre Balducci, insieme con quelle di altre personalità storiche di cui ricorrono centenari o anniversari nel corso del 2022, sono state promosse dal Consiglio regionale attraverso la collaborazione con Enti e associazioni dei territori cui le personalità individuate sono state profondamente legate.

Immagine: https://www.fondazionebalducci.com/