Mi chiamo Nako

Guia Risari offre un poetico e graffiante libro per bambini (dagli 8 ai 10 anni) che racconta il popolo rom e fa riflettere sul valore della diversità e il peso dei pregiudizi. Illustrazioni di Paolo D’Altan.

Per Paoline, lo scorso anno, ha pubblicato Mamma cerca casa. Ora torna in libreria, sempre per Paoline, con Mi chiamo Nako, illustrato da Paolo D’Altan. Protagonista è Nako, un ragazzino rom che racconta al lettore i sogni e le sofferenze del suo popolo, con le distanze e l’esclusione di cui è spesso vittima. Ma al tempo stesso, Nako apre il sipario sulle belle e antiche tradizioni che quel popolo porta con sé, e la speranza che, a dispetto di tutto, lo caratterizza.

Guia Risari è scrittrice per l’infanzia, ricercatrice, traduttrice e giornalista. In Italia, ha pubblicato, tra gli altri, per Einaudi ragazzi, Mondadori, San Paolo, Eli, Topipittori, Beisler. All’estero per Memo, Baron Perché, A buen paso.
Quello che la Risari offre ai giovani lettori (il libro è pensato per bambini dagli 8 ai 10 anni), è un testo poetico, graffiante e delicato insieme, sul valore delle differenze e sull’importanza e la bellezza di un mondo spesso più giudicato che conosciuto.

Mi chiamo Nako
Guia Risari – illustrazioni di Paolo D’Altan
Paoline
pp. 40 – euro 14,00