grifo poliziano

Svelato il panno del Bravìo delle Botti 2023 dipinto dall’artista Paola Imposimato; la contrada di Talosa si aggiudica il concorso “A Tavola con il Nobile”, mentre il Premio Grifo Poliziano va alla Strada del Vino Nobile e dei Sapori della Valdichiana Senese

Dopo il Proclama del Gonfaloniere che ha dato il via ufficialmente all’edizione del Bravìo 2023, nell’ inedita cornice del chiostro dell’ Enoliteca del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, nella prima domenica di manifestazione, è stato svelato il Panno dedicato ai 75 anni della Costituzione. Oltre allo svelamento del panno dipinto dall’artista fiorentina Paola Imposimato, è stato assegnato il premio “A Tavola con il Nobile”, concorso ideato dal giornalista Bruno Gambacorta e organizzato ormai da XXI dal Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano insieme al Magistrato delle Contrade di Montepulciano in cui si sfidano ai fornelli le otto contrade cittadine, e i premi dell’amministrazione comunale e Magistrato delle Contrade: Grifo Poliziano e Premio Olmastroni.

La giornata, condotta dai giornalisti Tinto e Valentina Chiancianesi, si è aperta con i risultati e la premiazione della XXI edizione del concorso di ‘A Tavola con il Nobile. Quest’anno il tema scelto per la preparazione delle ricette è stato ‘I piatti al cucchiaio’ e la contrada vincitrice di questa nuova edizione è stata la Contrada di Talosa, con il piatto “Acquacotta”, al secondo posto la contrada di Le Coste con il piatto “Fagottino del contadino” e al terzo posto la contrada di Collazzi con il piatto “Buglione in vellutata di fagioli alla salvia e verdure dell’orto”.

Dopo la premiazione del concorso di “A Tavola con il Nobile”, la giornata è proseguita con la consegna i 75 anni dalla costituzione

alla contrada di talosa il premio di a tavola con il nobile

del Premio Olmastroni, riconoscimento dedicato al pittore senese Cesare Olmastroni, autore del panno del 2015 e 2016, che ogni anno viene assegnato dalla commissione giudicatrice dei bozzetti a un autore diverso da quello a cui viene affidata la realizzazione del panno e che mostri doti figurative che ricordino lo stile e l’ispirazione del compianto Olmastroni.Quest’anno la commissione ha assegnato il premio all’artista poliziano Fabio Barbetti per aver saputo rappresentare il tema con uno stile figurativo gradevole, espressivo e di personalità. Presente alla premiazione la moglie di Cesare Olmastroni, Fernarda. 

Altro premio consegnato nella giornata di domenica 20 Agosto è stato il “Grifo Poliziano”, assegnato dall’amministrazione comunale a una personalità o a un’istituzione che si è distinta per l’impegno nella valorizzazione di Montepulciano in ambito internazionale. Quest’anno il premio è andato alla Strada del Vino Nobile e dei Sapori della Valdichiana Senese, per aver rappresentato, prima per la Città di Montepulciano e poi – dal 2014 – per tutta la Valdichiana Senese, una leva fondamentale nello sviluppo turistico del territorio contribuendo a rendere Montepulciano e la Valdichiana Senese sempre più conosciute e apprezzate in Italia e nel Mondo e per aver contribuito a raccontare non solo la bellezza del territorio, ma anche il suo saper fare, attraverso la valorizzazione delle produzioni eno-gastronomiche e artigianali locali.

Dopo la consegna di tutti i premi, alla presenza di Andrea Biagianti, Reggitore del Magistrato delle Contrade, del sindaco Michele Angiolini e dei rappresentanti dell’amministrazione comunale di Montepulciano, è stato svelato il Panno che verrà consegnato alla contrada vincitrice della gara del Bravìo delle Botti che si svolgerà domenica 27 agosto lungo le vie cittadine. Il Panno 2023 è stato dipinto, per il secondo anno consecutivo, già autrice del panno 2008, dall’artista fiorentina Paola Imposimato. Il Panno 2023 celebra i “75 anni dall’entrata in vigore della Costituzione: la stella polare da seguire, la base del nostro stare insieme”, con l’obiettivo di dare risalto alla Carta costituzionale entrata in vigore il 1° gennaio 1948, quale elemento fondativo dell’Italia democratica e repubblicana. Il pubblico ha accolto con entusiasmo e grande giubilo il Panno dell’edizione 2023, grande meraviglia anche da parte dei tanti turisti presenti a Montepulciano che l’hanno potuto ammirare in Piazza Grande insieme allo spettacolo del Gruppo di Sbandieratori e Tamburini.

Per tutta la settimana proseguono gli eventi collaterali al Bravìo delle Botti con le aperture serali delle otto contrade, all’insegna della cucina tipica e delle feste a tema con musica dal vivo, le prove notturne degli spingitori, con gli atleti delle rispettive contrade che proveranno il percorso di gara facendo rotolare le botti sulla pietra serena di Montepulciano e gli spettacoli medievali itineranti degli artisti di strada, grande novità del 2023.

Magistrato delle Contrade di Montepulciano

Via dell’Opio n.1, 53045 Montepulciano (SI)

info@braviodellebotti.com

www.braviodellebotti.com

Ufficio Stampa: Valdichiana Media