Prosa con MEDEaSSOLO s-concert di Valentina Banci e teatro per Ragazzi con Fiabe Jazz del Teatro popolare d’arte, il ricco fine settimana del Teatro Ciro Pinsuti

valentina banci

Sabato 2 dicembre alle ore 21:15 arriva in scena al Ciro Pinsuti di Sinalunga Valentina Banci con MEDEaSSOLO s-concert, un riadattamento di Medea di Seneca; domenica 3 dicembre alle ore 17:00 debutta la stagione per Ragazzi con Fiabe-Jazz, I vestiti nuovi dell’Imperatore della compagnia Teatro popolare d’arte.

Un fine settimana denso di appuntamenti al Teatro Ciro Pinsuti di Sinalunga per la stagione ‘Il Teatro dell’immaginario’. Sabato 2 dicembre alle ore 21:15 continua la stagione di prosa con MEDEaSSOLO s-concert di e con Valentina Banci, traduzione di Paolo Magelli e con le musiche di Arturo Annecchino. Valentina, sola in scena, porterà sul palco del Pinsuti un riadattamento di Medea di Seneca, un concerto per voce (voci) e batteria che si intreccia con le meravigliose musiche originali del Maestro Arturo Annecchino. I tamburi e i piatti, suonati dal vivo, sono come una drammaturgia dell’anima, espressione di un’emozionalità estrema. La Medea di questo soliloquio è una donna oltre il dolore, la tragedia dell’abbandono, dell’esclusione, dell’esilio. Quella di Valentina è una versione audace e profonda di Medea, riconvertita in un monologo che unisce il fascino e la caratura dell’impianto drammaturgico classico a tematiche attuali di grande significato.

Domenica 3 dicembre alle ore 17:00, debutta la stagione di Teatro per Ragazzi con Fiabe Jazz – I vestiti nuovi dell’Imperatore della compagnia Teatro popolare d’arte con Roberto Caccavo, Niccolò Curradi, Francesco Giorgi. Fiabe Jazz è un format che trasporta bambini e adulti nel mondo della fantasia: partendo da un palco semivuoto due attori (Roberto Caccavo e Marco Natalucci) e un musicista (Francesco Giorgi) faranno rivivere attraverso situazioni comiche esilaranti la celebre fiaba de I vestiti nuovi dell’ imperatore, utilizzando solo pochi costumi, qualche parrucca, pochissimi oggetti e la musica dal vivo con canzoni originali. L’idea portante di Fiabe Jazz è il concetto di imprevisto che rende, nel bene e nel male, più avventuroso il viaggio: esattamente come quando si è a bordo di una mongolfiera in balìa delle correnti d’aria, noi possiamo solo decollare o atterrare, la direzione la decidono il vento, il fato e l’imprevisto.

Biglietti dello spettacolo disponibili al botteghino del teatro e su Ticketone, al numero 0574603376 (ore 15-19) e su teatropinsuti@fonderiacultart.it www.teatropinsuti.it

Fonderia Cultart

uff. 0574603376 (lun. – ven. ore 15/19)

web www.teatropinsuti.it

Ufficio Stampa

Valdichiana Media srl