Raggira e deruba un 90enne, ragazza denunciata

Aveva convinto un uomo di 90 anni ad aprirle la porta di casa, con la scusa di controllare il libretto della pensione. E se ne era andata con 600 euro in contanti, prelevati nell’abitazione dell’anziana vittima. Protagonista una ragazza croata residente in Italia, rintracciata e denunciata dai carabinieri di San Giovanni Valdarno..

Il fatto risale al 25 gennaio e, malgrado l’età e la rabbia per il raggiro, l’anziano trovò la forza e il modo di rivolgersi a militari della stazione di San Giovanni che, dopo essere partiti dalla descrizione dell’autrice del delitto e aver compiuto alcuni accertamenti, sono risaliti alla giovane, di famiglia nomade e con precedenti penali. Dovrà ora rispondere anche di furto di abitazione.

A gennaio, dopo aver bussato alla porta di ingresso di casa dell’anziano riuscì a raggirarlo ed a confonderlo di modo che lui le permettesse di entrare, con la scusa di dover controllare il libretto contenente la pensione. 
Una volta dentro l’abitazione, la donna prelevava i soldi per poi darsi alla fuga.