cover smettila di guardare serie tv del c

di Giacomo Lucarini

GALLERIA FOTO


Il nuovissimo manuale pratico dell’autore toscano per imparare a orientarsi nel mare magnum delle piattaforme streaming e scegliere i film e le serie tv più adatti alle tue esigenze.

Bestseller a gennaio 2023 nella categoria “Guide cinematografiche” e in Top10 in quella “Self-Help”, il libro offre una guida in 10 step per rispettare il tempo da dedicare al tuo intrattenimento, riservandogli il giusto valore senza condizionamenti.

Disponibile in formato Kindle e cartaceo su Amazon in self publishing “Smettila di guardare serie tv del c****!” dell’autore toscano Giacomo Lucarini, il nuovissimo manuale pratico per imparare a orientarsi nel mare magnum delle piattaforme streaming e scegliere i film e le serie tv più adatti alle tue esigenze. Una guida in 10 step per rispettare il tempo da dedicare al tuo intrattenimento, riservandogli il giusto valore senza condizionamenti.

Pubblicato a fine dicembre 2022, nel giro di un mese ha raggiunto lo status di bestseller Amazon a gennaio 2023 nella categoria “Guide cinematografiche” e la Top10 in quella del “Self-Help”.

Il libro riflette su come, negli ultimi anni, il consumo di film e serie tv in streaming si accompagna sempre più spesso ad un atteggiamento bulimico, in cui la scelta di un prodotto di intrattenimento non avviene in base a criteri precisi, ma è divenuta un’azione quasi automatica: da questo nasce la compulsività e il binge watching più sfrenato. Soprattutto nella fase più acuta della pandemia, il nostro unico desiderio è stato quello di non pensare a nulla, finendo così per farci trascinare in maniera passiva nel gorgo della fruizione ossessivo compulsiva. 

Attraverso 10 passaggi pratici, questo libro vuole essere uno strumento utile per imparare a rispettare maggiormente il tempo che dedichiamo al nostro intrattenimento, imparando nuovamente a farci guidare dalle nostre sensazioni ed emozioni e non da un insensato imperativo morale che ci spinge a consumare in modo acritico e incontrollato film e serie tv in quantità industriali.
 

“L’obiettivo primario di questo manuale non vuole essere la somministrazione di una predica moralista e pesante che si scaglia contro un determinato tipo di intrattenimento (e contro i mezzi tecnologici che lo rendono possibile)” – afferma l’autore toscano Giacomo Lucarini“Dato che io per primo ne sono appassionato! Al contrario, il libro pagine ha il solo scopo di farci riflettere sull’atteggiamento che noi stessi assumiamo nei suoi confronti: la volontà di staccare la spina del nostro cervello non ci rende altro che automi privi di un pensiero critico. Spesso, infatti, siamo proprio noi a guastare un momento che dovrebbe generare piacere. Nel marasma generale, la nostra mente è continuamente bombardata da informazioni e da prodotti. Tuttavia, è evidente che non tutti sono adatti al nostro modo di essere. Ed è proprio per questo motivo che attraverso il libro provo a fornire al lettore uno strumento utile per imparare a rispettare maggiormente il tempo che dedica al SUO intrattenimento. Partendo da un taglio netto al binge watching, passando per una catartica distruzione delle tue liste, fino ad arrivare all’abbandono volontario della visione, i 10 step di questo pratico metodo devono essere seguiti rigorosamente. Per tornare a rispettare il tuo tempo e provare nuovamente una sensazione che forse avevi dimenticato: quella legata alla soddisfazione e all’emozione derivante dall’aver guardato un film o una serie tv che sono stati in grado di conquistare il tuo cuore”.

Classe 1982, nato e cresciuto a Camaiore (Lucca), Giacomo Lucarini opera come freelance nel campo della comunicazione digitale e del coaching. Ha esperienza da giornalista, ghostwriter, marketing strategist, redattore e social media manager di numerose realtà del mondo dell’entertainment. Ogni tanto riesce persino a portare in fondo qualche videogioco. Cinema, letteratura, filosofia e psicologia occupano gran parte della sua vita, anche se la sua vera occupazione è quella di papà (e mentore) di Adelaide.