La Toscana è ai primissimi posti in Toscana per consumo di droghe, in particolare di eroina, da parte degli adolescenti. In generale, come rivela il rapporto Espad del Cnr, sono le regioni della fascia sud-orientale, alle quali si aggiungono Toscana, Umbria e Calabria, a riportare le prevalenze superiori alla media italiana rispetto al consumo di eroina durante l’anno, con valori compresi tra 1,27 e 1,46%. Tutte le regioni del Nord Italia con l’aggiunta di Basilicata si pongono, invece, al di sotto del valore nazionale, con valori inferiori a 1,1%.

>> Vedi anche il comunicato con il report dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Ifc-Cnr) di Pisa su www.paesesera.toscana.it.

L’immagine qui sotto fornita con il rapporto, pur in bianco e nero, è eloquente.
Si riferisce allle stime di prevalenza degli studenti italiani che hanno consumato eroina nell’ultimo anno, nel corso del 2014.