Tre scosse di terremoto nella notte tra Bologna e Pistoia

Premio letterario Raccontami una storia

Trema nella notte l’Appennino. Tre scosse di terremoto, almeno una delle quali avvertibile dalla popolazione, si sono succedute, rapidamente, sulle montagne tra Pistoia e Bologna. Il terremoto non ha provocato danni alle cose e alle persone.

Le scosse hanno avuto come epicentro una zona poco distante da Castel d’Aiano, in provincia di Bologna, a pochi chilometri da Sambuca Pistoiese.

La prima scossa, la più forte delle tre e di magnitudo 3,2, si è verificata all’1,06, seguita da un’altra, di magnitudo inferiore, dopo 5 minuti. Una terza scossa di magnitudo 2,3 è stata registrata alle 2,33 ed è stata la meno profonda di tutte, a 11 chilometri sotto il suolo.

Di seguito, secondo quanto riporta l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, le città più vicine ai tre eventi: Pistoia (36 km), Bologna (37), Prato (41), Modena (46), Scandicci (55), Imola (55), Firenze (55).

Nell’immagine, il luogo teremoto nella cartina dello stesso Ingv.