3 violenza sulle donne a palazzo del pegaso bandiere a mezzasta

Il Consiglio regionale aderisce alla giornata di lutto indetta dal presidente della Giunta Eugenio Giani

di Angela Feo

Firenze  Il Consiglio regionale della Toscana aderisce al lutto regionale indetto dal presidente della Giunta Eugenio Giani alla vigilia della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, in ricordo di Giulia Cecchettin, ma anche di tutte le vittime di violenza. Le bandiere di palazzo del Pegaso oggi sono state dunque issate a mezz’asta.

“Da inizio 2023 ad oggi sono stati oltre 100 i casi di femminicidio in Italia – ha affermato il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo -. È il tempo che tutto questo non accada più. Qualsiasi tipo di violenza verso una donna ci deve imporre la massima attenzione su questo tema. Chi ha la possibilità di lanciare messaggi per tentare di porre fine a questi continui episodi di violenza lo deve fare con grande forza. Per questo in Aula abbiamo voluto le scarpette rosse e oggi abbiamo deciso di prendere una posizione collettiva attraverso le bandiere a mezz’asta”.

“Serve un’azione più consapevole, concreta e costante di educazione e prevenzione – ha continuato Mazzeo -. È un impegno che deve vedere unite, l’una a fianco all’altra e ognuna per la propria parte, Istituzioni, scuola, famiglie, comunità sportive, ricreative, religiose, sociali. Il Consiglio regionale, come ha fatto in tutti questi anni anche con il prezioso contributo della Commissione Pari Opportunità, farà la sua parte senza se e senza ma”.

Le dichiarazioni in video

https://www.youtube-nocookie.com/embed/8y7NHq92Sck?feature=oembed&iv_load_policy=3&modestbranding=1&rel=0&autohide=1&playsinline=0&autoplay=0

Le parole di Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale

La galleria fotografica