sagra della zuppajpg

Un piatto povero (e delizioso) della tradizione toscana e un piatto ricchissimo di spettacoli: tra gli altri, i concerti di Daniele Groff, Nostromo, Savana Funk, Erio, Mobrici…
Tutto in due fine settimana a Fucecchio (Firenze), per l’edizione 2022 della Sagra della Zuppa. Appuntamento da giovedì 7 a domenica 10 e da giovedì 14 a domenica 17 luglio in Piazza 23 agosto.
Otto serate a ingresso libero nel segno della musica dal vivo e della convivialità, grazie al Gruppo Spontaneo d’Iniziativa, a Limonaia Corsini, ai volontari e alle associazioni che da 51 anni rendono possibile un evento che richiama migliaia di persone.

Giovedì 7 luglio taglia il nastro la seratona “I Love Concorde”, per rinverdire i fasti della indimenticata discoteca di Chiesina Uzzanese, insieme ai Dj che l’hanno fatta grande.

Venerdì 8 luglio Daniele Groff e Nostromo inaugurano i concerti del Reality Bites Festival abbinato alla sagra. Cantautore di lungo corso, alfiere di quella scena italiana infatuata di brit-pop, Daniele Groff torna dal vivo con un live quasi antologico, in cui ripercorre i suoi successi, dall’indimenticata “Daisy” alla recente “Bellissima verità”. Quasi un passaggio di testimone con Nostromo, il giovane cantautore marchigiano con cui divide il palco: in primo piano i brani di “Canzoni per gusto, canzoni per fame”, il nuovo lavoro che segue il successo di “Minuetto”.

Con l’etichetta di “nuova promessa dell’indie italiano” arriva sabato 9 luglio Svegliaginevra, al secolo di Ginevra Scognamiglio, anche lei con un nuovo disco da farci ascoltare, “Pensieri sparsi sulla tangenziale“. Apre la serata il giovanissimo cantautore lucchese Aliperti: è passato dal palco di Amici ed ha un singolo fresco di stampa, “Vintage”.

Passati dal palco stellare di Firenze Rocks 2022, i Savana Funk approdano domenica 10 luglio a Fucecchio: live travolgente che unisce funk, rock e blues, groove irresistibili e sonorità multiculturali. Il loro terzo album, “Tindouf”, è un mix visionario e psichedelico. Sempre domenica 10, c’è spazio per Pearz, progetto da solista di Francesco Perini, ex componente degli The Hacienda, con lunghi trascorsi londinesi.

Giovedì 14 va in scena l’immancabile “Serata massigiana”, la grande festa della contrada Massarella che ogni anno trasforma in guitti, cabarettisti e comici tanti personaggi e insospettabili cittadini della Contrada.  

Venerdì 15 da non perdere il concerto dei Post Nebbia, altro formidabile nome della scena indipendente: nel nuovo album “Entropia Padrepio” mischiano reminiscenze new wave ed elettronica, forgiando un disco complesso e impegnato. Apre Alex Fernet, tra modern funk e nu boogie.

E ancora, sabato 16 è la volta di Erio, artista eclettico ed innovativo già noto per la partecipazione a X-Factor 2021: la sua voce suadente vola su un mix di atmosfere notturne e dolci melodie, rhythm and blues e soul pop. Perfetto il connubio con Marta Tenaglia, l’altra ospite della serata, in tour per farci ascoltare l’album “Guarda dove vai”, nel segno del nu soul.

Il gran finale di domenica 17 luglio è affidato all’ex Canova Mobrici, che da solista ha forgiato un gioiello di album, “Anche le scimmie cadono dagli alberi”, perfetta sintesi di pop e cantautorato. C’è spazio anche per una gloria locale, i Bonton, vent’anni e oltre di attività nel segno di un italico brit-pop.

Alla Sagra della Zuppa non si mangia solo… la zuppa. Ci sono splendide grigliate, tortelli e specialità toscane e altre leccornie preparate amorevolmente dalla cuoche (mamme, babbi, nonne e nonni) di Massarella.

Apertura stand dalle ore 19,30, inizio spettacoli ore 21,30. Ingresso libero.
Con il patrocinio del Comune di Fucecchio. Info www.contradamassarella.com – www.realitybitesfestival.it e suoi social dei siti.