a proposito di gatti

Ha sbattuto fuori di casa sua due gatti, senza usare mezze misure. E si ritrovato con una denuncia per malatrattamento di animali, dopo essere stato colto in fallo dalla polizia. Protagonista, la notte fra il 26 e il 27 dicembre, un pratese di 30 anni.

La volante è intervenuta alle 2,25 in un’abitazione della zona della Chiesanuova, dopo la segnalazione di rumori sospetti
provenienti da un appartamento dello stabile. Sul posto, dopo le verifiche del caso, gli agenti identificavano nell’abitazione un trentenne italiano, incensurato, il quale era intento a scacciare con violenza dal suo appartamento due gatti, appartenenti alla propria compagna con la quale aveva litigato in serata.

Rientrata nel frattempo a casa la compagna, gli agenti apprendevano che l’uomo aveva agito per ritorsione verso la donna, maltrattando i due gatti e provocando loro anche delle ferite, con perdite di sangue ben riscontrate dagli operatori.
Pertanto, al termine dell’intervento, si procedeva a denunciare in stato di libertà il trentenne per il reato di maltrattamento di animali.