Etruschi di notte al Palazzo Pretorio di Prato

Premio letterario Raccontami una storia

Etruschi in notturna, con tanto di documentario a Prato. Il progetto “Amico Museo” della Regione Toscana, cui aderisce anche quest’anno Palazzo Pretorio, abbraccia le meraviglie dell’archeologia. Quella di sabato 21 maggio sarà una giornata tutta nel segno di questa affascinante civiltà, che inizierà di mattina con le visite guidate alla mostra “L’ombra degli Etruschi” – in abbinamento alle visite guidate al sito di Gonfienti – e culminerà  con la Notte europea dei musei a partire dalle 21. Nel pomeriggio, apertura straordinaria dell’area archeologica per dare la possibilità di ammirare i resti della domus etrusca rinvenuta durante gli scavi a Gonfienti. Acquistando il  biglietto al costo di 10 euro si potranno visitare – nell’arco della stessa giornata – la mostra “L’ombra degli Etruschi” e il sito di Gonfienti. Previste tre visite guidate alla mostra allestita a Palazzo Pretorio (alle 10.30, 11.30 e 15) e tre al sito di Gonfienti alle 15, 16, 17. Tutte le visite possono essere prenotate alla biglietteria del Museo al momento della visita guidata alla mostra (fino a esaurimento posti) con possibilità di preacquisto al 0574 1934996 (con diritti di prevendita di 1,50 euro). Per informazioni sull’itinerario e sul punto di ritrovo per Gonfienti è possibile chiedere alla biglietteria al momento dell’acquisto del pacchetto di visite guidate oppure al call center in caso di preacquisto. Ma sabato prossimo i tesori dell’archeologia etrusca si sveleranno anche al chiaro di luna in occasione della Notte europea dei musei cui aderisce anche quest’anno il Museo con un’apertura straordinaria dalle 21 alle 24 (ultimo ingresso alle 23.30). Un’occasione da non perdere per addentrarsi tra i gioielli della collezione permanente oppure per ammirare la mostra temporanea. E sarà una serata tutta dedicata agli Etruschi, con una doppia proiezione del documentario “Etruria sconosciuta. I territori a nord dell’Arno” con la regia di Massimo Becattini, Andrea Granchi, Giovanni Rossi, in programma alle 21.15 e 22.15.  Uno spaccato dell’area di sviluppo degli Etruschi a partire dall’epicentro di Gonfienti comprendendo gli insediamenti che, a Firenze e Fiesole, sono distribuiti lungo il perimetro collinare della piana: da Quinto Fiorentino, con le monumentali tombe della Mula e della Montagnola, a Settimello, Camporella, alla stessa città di Prato fino a Montemurlo e Pistoia. Info: www.palazzopretorio.prato.it.