Fantàsia al via sabato a Gambassi Terme

Premio letterario Raccontami una storia

Ancora un giorno o poco più. Poi, c’è Fantàsia. Largo a meraviglia, stupore, coinvolgimento e partecipazione, in una parola sola puro divertimento per grandi e piccini. Fantàsia è la manifestazione che fin dalla prima edizione ha catturato l’immaginario di un pubblico che ha saputo interpretare al meglio le suggestioni di questa festa unica, fortemente legata al luogo in cui si svolge.

Appuntamento, per questa seconda edizione, al Giardino Comunale di Gambassi Terme, sabato 17 e domenica 18 giugno.

per la strada di brema«Sì – osserva Patrizia Pepe direttore artistico di Fantàsia – è il luogo, il bellissimo Giardino Comunale di Gambassi Terme che ci suggerisce, ci ispira ma, oserei dire, ci chiede di programmare interventi, spettacoli o performance che proprio lì trovano la propria ragione di essere. In questa logica per la seconda edizione riproponiamo situazioni che hanno riscosso un importante gradimento come il Tunnel del Leprecauno, i pony dell’Angolo di Eurasia, gli Arceri della Gola di Féldor e il Villaggio degli Gnomi, ma anche tante novità. Ci saranno quattro luoghi dedicati al gioco guidato: i Pirati della Terra di Mezzo, che ci guideranno alla scoperta di fantastiche avventure, la Tana del Bianconiglio, una coinvolgente performance allestita all’interno del tunnel principale del giardino, il Piccolo Popolo di Altea Danza, dedicato ai più piccoli e non solo e il Colle di Parlock un percorso dedicato a piccoli e grandi esploratori. Avremo inoltre la Bottega di Geppetto, un fantastico laboratorio di creatività e i magici giochi di legno del Paese dei Balocchi. Il Teatro di Pampulo Pimpulo in cui si alterneranno tre fantastici spettacoli, il Tunnel dei Sogni e dei Desideri che ammalierà con i suoi magici suoni, gli eterei suoni dell’arpa del Soffio Alato e poi il Mercato della Fantasia, l’Angolo di Finfinella con il truccabimbi e lo zucchero filato, la Via delle Farfalle con le bolle giganti e gli interventi itineranti e infine la Biblioteca di Hogwart con le sue suggestioni sulle parole e sui numeri. In ultimo ci piace segnalare due iniziative completamente nuove: la cena a tema del venerdì Wonderland Party, una folle serata nel Paese delle Meraviglie e il Cluedo vivente dedicato ad un pubblico più adulto che si svolgerà sabato sera dalle ore 21,30 in poi nel Giardino della festa».

Alice e il professore«Fantasia è tutto questo, ma anche molto altro. – come sottolinea Andrea Mezzetti, Assessore al turismo e al commercio del Comune di Gambassi Terme – La festa ha da subito coinvolto tutto il tessuto della città e vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutte le Associazioni di volontariato e di categoria che si sono messe a disposizione, dando ognuna un contributo importante in una sinergia, fornendo sia personale per la gestione dei varchi di accesso e per il montaggio delle strutture, che materiale per arredare l’area in cui si svolge a festa. Un ringraziamento particolare alla Pro Loco che cura tutta la gestione della manifestazione»

.

Allora non ci resta che aspettare sabato 17 e domenica 18 giugno per vedere concretizzato un percorso ludico-creativo dedicato alle famiglie in cui “fantasia”, esperienza e coinvolgimento vengono fuse e incorniciate all’interno di un luogo unico che, come ci dice Paolo Campinoti sindaco di Gambassi Terme «…è uno dei nostri fiori all’occhiello, un Giardino che piano piano sta riscuotendo quell’apprezzamento che si merita e che è il cuore pulsante della nostra città. Per questo siamo felici di ospitare e partecipare alla realizzazione di una manifestazione che fa di questo luogo la sua ragione di essere. Mi preme inoltre sottolineare come questo festival chiuda un cerchio di attenzione al nostro patrimonio paesaggistico e vada a valorizzare ulteriormente un territorio a vocazione turistico che ha nel paesaggio una risorsa fondamentale. Con Fantàsia ci rivolgiamo alla famiglia, e lo facciamo in una logica che mette l’esperienza al centro raccogliendo e intrepretando a modo nostro le sollecitazioni che arrivano dagli studi sulle nuove richieste del settore. Sono profondamente orgoglioso che Gambassi Terme abbia risposto in modo così determinato e partecipato a questa sfida e spero che Fantàsia cresca velocemente per ritagliarsi un suo esclusivo spazio nelle manifestazione del nostro circondario».