Barca naufragata

Peschereccio affonda di fronte a Livorno, salvi i tre membri dell’equipaggio

Raccontami una storia premio letterario

Un peschereccio di 18 metri di Viareggio è affondato nella serata di ieri all’imbocco del porto di Livorno. La Guardia costiera ha tratto in salvo i membri dell’equipaggio ed è impegnata, dalla notte, nell’evitare un possibile inquinamento del mare di fronte alla città toscana, provocato dallo sversamento del carburante.

I soccorritori sono intervenuti intorno alle 20,30, dopo la chiamata da parte del motopesca Lupicanta. Salvi, appunto, i tre membri dell’equipaggio. Alla radio, la Guardia costiera ha appreso che il peschereccio stava affondando a poca distanza dalla diga curvilinea del porto di Livorno.

L’intervento è stato rapidissimo con gli uomini della Guardia costiera che hanno tratto in salvo i tre naufraghi, affidandoli al personale del 118 appena giunti a terra perché colpiti da un principio di ipotermia.